Alfredo Castelli presenterà tre serate a Milano dedicate al mondo del fumetto

Alfredo Castelli porterà le "Nuvole" in biblioteca a Milano, presentando tre serate dedicate al mondo del fumetto.

Alfredo Castelli sarà il grande protagonista di un maxi evento che si svolgerà a Milano, dal 15 al 17 aprile 2015, nell'Auditorium di Via Valvassori Peroni 56.

Sono state organizzate tre serate dedicate alla storia, la pratica e il mercato del fumetto. Castelli presenterà gli incontri, che saranno introdotti da Giorgio Giorello e che coinvolgeranno tantissimi autori, disegnatori, editori e operatori del fumetto. Ogni serata prenderà il via alle ore 20:30 e offrirà al pubblico l'occasione di conoscere personalità illustri come Paolo Bacilieri, Luigi F. Bona (direttore di Wow Spazio Fumetto), Gianni Bono (Edizioni IF), Valentina De Poli (Topolino), Aldo Di Gennaro, Lucio Filippucci, Mario Gomboli (Astorina), Mauro Marcheselli, Giovanni Mattioli, Antonio Navarra e Vincenzo Sarno (responsabili brand development di Sergio Bonelli Editore), Silver (Lupo Alberto) e Angelo Stano.

Gli incontri sono inseriti nell'ambito delle iniziative ideate per celebrare i cinquant'anni di carriera di Alfredo Castelli nel mondo della Nona Arte. A chi interverrà sarà distribuita gratuitamente una stampa "giclée" "Miracolo a Milano" di Lucio Filippucci.

50 anni di Castelli a fumetti

bonelli

Questo è un anno importante per la leggenda Castelli, che il 4 gennaio del 1965 esordiva in appendice sul venticinquesimo numero di "Diabolik", "La miniera di diamanti". In quell'albo faceva la sua apparizione il primo episodio delle avventure di Scheletrino, fumetto con protagonista un simpatico rapinatore sfortunato. Con Scheletrino Alfredo Castelli, all'epoca diciassettenne, si è presentato al mondo della Nona Arte nella doppia veste di scrittore e disegnatore!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.