Torino Comics 2015, gli appuntamenti con la Shockdom

Fan degli autori Shockdom siete chiamati a raccolta: al Torino Comics sono in arrivo molte sorprese per voi!

Torino Comics 2015 – L’inizio della mostra-mercato dedicata al mondo del fumetto che si terrà a Torino è ormai imminente, e proprio in questi giorni la casa editrice Shockdom ha reso noti gli appuntamenti in programma in vista dell’evento! Apprendiamo per l’esattezza che presso lo stand Shockdom sarà innanzitutto possibile non solo acquistare alcune delle più apprezzate serie ed opere pubblicate dalla casa editrice italiana, ma anche incontrare gli autori di alcune delle serie più apprezzate! Volete qualche nome?

A prendere parte all’evento dedicato agli amanti di fumetti, anime, cosplay e tanto altro ancora saranno autori della casa editrice italiana come Angela Vianello, Kaneda, Bigio, Fraffrog (Francesca Presentini), Angelo Ferrari e Riccardo Farina.

Gli autori saranno disponibili per fare quattro chiacchiere con i loro lettori, per firmare autografi, ed anche per partecipare a delle sessioni di dediche e disegni! Insomma, si tratta senza dubbio di un appuntamento da non perdere per gli amanti delle loro serie a fumetti, non vi pare?

Shockdom Torino Comics

Come vi abbiamo spiegato nei giorni scorsi, il Torino Comics 2015 si terrà dal 17 al 19 aprile, presso Lingotto Fiere di Torino. I tre giorni di evento si terranno in uno spazio di circa 17.000 metri quadri, e si preannunciano davvero imperdibili per i fan di manga, fumetti, anime e cosplay.

Qui potete trovare una lista degli autori e ospiti che prenderanno parte all’evento, mentre cliccando qui potrete trovare tutte le istruzioni per prendere parte alla mostra-mercato dedicata ai fumettari! Non vi rimane che partecipare in tanti!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.