One Piece, spoiler capitolo 791

Finisce oggi una delle saghe più emozionanti ed intense di One Piece, storico manga dell'autore giapponese Eiichiro Oda! Chissà ora cosa succederà al gruppo dei nostri adorati pirati...

One-Piece-Illustrazione-Eiichiro-Oda-Spoiler

Come sempre, ricordiamo a tutti i lettori italiani di non proseguire nella lettura mentre, se seguite la serializzazione giapponese di One Piece, potete tranquillamente usufruire delle nostre anticipazioni.

Dopo il salto troverete il link di rimando al capitolo 790 e le prime indiscrezioni (confermate e con immagini) del capitolo 791.

Riassunto e spoiler capitolo 788 (link)

Spoiler capitolo 790

Rufy è riuscito a respingere l'ultimo attacco di Doflamingo e a contrattaccare con quella che sembra essere la sua tecnica finale e, ancora a mezz'aria, il pirata riesce a scorgere distintamente il nemico che, a causa dell'immane potenza del colpo ricevuto, giace al suolo senza dare segni di vita! Doflamingo è stato sconfitto!

Viola, Rebecca, Gatz e Law guardano in aria cercando di scrutare Rufy e il ragazzo, ormai allo stremo delle forze, caccia del fumo dalla bocca perdendo i sensi! Accortosi della cosa, Law riesce a usare il suo "Shambles" per scambiare di posto Rufy con una delle macerie più vicine che stanno cadendo al suolo, riuscendo così a evitare che l'amico pirata precipitasse da un'altezza decisamente letale per una persona priva di sensi. Gatz, seppur lontano, riesce a vedere che Rufy è salvo mentre, da un'altra inquadratura, scopriamo che Doflamingo è stato scagliato dal Capitano dei Mugiwara su quello che era il molo del Porto Sotterraneo di Dressrosa. E con la caduta degli occhiali di Doflamingo, siamo ormai certi che il nemico principale di questa saga è stato sconfitto una volta per tutte!

Gli abitanti di Dressrosa continuano a scrutare il cielo alla ricerca di Rufy e Doflamingo, ma nessuno riesce più a vedere i due contendenti. Gatz, che al contrario ha visto tutto, vorrebbe subito annunciare alla gente che è stato Rufy a vincere la contesa, ma le sue gladiatrici/accompagnatrici cercano di dissuaderlo per via delle ferite che quest'ultimo ha riportato durante l'annunciazione dello scontro. Ma Gatz non vuole sentire ragioni e, indicando il cielo, il gladiatore/annunciatore mostra alle ragazze il "miracolo" che ha compiuto il giovane pirata: la "Gabbia per Uccelli" si sta dissolvendo!

Anche gli abitanti di Dressrosa iniziano a notare che la "Gabbia per Uccelli" sta scomparendo e Gatz, ripresa la sua "Ars Oratoria", chiede ai suoi concittadini se è solo la Gabbia a disperdersi o anche il dominio di Doflamingo ha avuto su di loro per così tanti anni si sta lentamente, ed inesorabilmente, concludendo. Anche tutti gli uomini e i valorosi guerrieri che stavano spingendo le pareti della "Gabbia per Uccelli" si accorgono che la tecnica di Doflamingo è scomparsa, andando praticamente a schiantarsi quasi tutti al suolo! Zoro nota che Rufy ce l'ha fatta ancora una volta mentre Gatz, riprendendo il discorso di prima, chiede ai cittadini di Dressrosa se quella che si vede dall'esterno è solo una città in rovina o una terra libera senza nessun controllo da parte di chicchessia. Gatz continua dicendo che i 2.000 uomini di Doflamingo si sono scontrati contro i valorosi guerrieri mandati qui dal fato e che, nella battaglia finale tra Rufy e Doflamingo, il vincitore è stato...

Gatz non riesce a pronunciare il nome di Rufy per via delle lacrime che gli solcano il viso e, mentre i cittadini e tutti gli uomini che hanno combattuto contro le truppe di Doflamingo aspettano di sentire il nome del vincitore, Re Riku ricorda cosa successe la notte in cui lo Shichibukai decise di conquistare Dressrosa lasciandosi andare anche lui in un pianto liberatorio. Rebecca, che si trova insieme a Viola, tiene l'amico Rufy sulle gambe, ricordando quando il pirata le promise che avrebbe liberato Dressrosa dal giogo di Doflamingo. Le lacrime di Rebecca bagnano il viso di un Rufy stanco ed addormentato, mentre Gatz prova nuovamente a ricomporsi per annunciare il nome del vincitore alla folla...

Dopo uno sforzo notevole, Gatz riesce ad annunciare che il vincitore dello scontro tra Lucy "Il Gladiatore" e Doflamingo è proprio Rufy "Cappello di Paglia" e gli abitanti di Dressrosa, sentito il nome del ragazzo, lanciano un urlo di gioia che risuona per tutta l'isola!

Ma il più felice di tutti sembra essere proprio Kyros che, allontanatosi dalla folla e dai festeggiamenti, ricorda i dieci anni passati nei panni del "Giocattolo di Latta" che ha protetto Rebecca e che la ha insegnato a sopravvivere in un posto che sembrava ormai destinato a rimanere sempre lo stesso. Ma grazie alla determinazione di Kyros e all'intervento fortunato di Rufy e dei suoi amici, i piani rivoluzionari del gladiatore e dell'esercito dei piccoli uomini del Regno di Tontatta si è tramutati in realtà. E felice per come sono andate le cose, anche Kyros si lascia andare ad un pianto di gioia!

Il capitolo si conclude con il sorriso di Rufy e con una frase in cui ci viene fatto intendere che una nazione che crolla non è per forza una nazione infelice perché, proprio tra le rovine di Dressrosa, gli abitanti di quest'isola ormai ridotta in macerie hanno finalmente pianto di gioia!

via | Mangahelpers

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.