Le Chevalier D'eon, orrore nella Francia del settecento

ChevalierVisto il recente interesse per l'uscita del manga di Lady Oscar (Le Rose di Versailles) targato D/Visual, forse non tutti sanno che Star Comics (collana : Point Break) sta pubblicando un altro interesante manga ambientato nella Francia di fine settecento: Chevalier (proprio in questo mese ha visto la pubblicazione in giappone di un nuovo numero).

Ispirato al romanzo storico di Tow Ubukata, trae spunto da un personaggio realmente esistito alla corte di Versailles (Charles d'Éon de Beaumont).

Siamo nel XVIII secolo, alla vigilia della Rivoluzione Francese. La corte di Versailles è all'apice del suo splendore, ma il ritrovamento di una cassa da morto nella Senna turba la quiete degli aristocratici. Sulla cassa è riportata la parola PSALMS (Salmi) ed al suo interno viene ritrovato il corpo di Lia de Beaumont, ultima di una serie di vittime.

Ad indagare su questi eventi è il giovane fratello della vittima, D'Eon de Beaumont, membro della polizia segreta che indaga per conto dello stesso Re di Francia. Spesso D'Eon lascia che il suo corpo sia posseduto dallo spiritio vendicativo della sorella.

Troviamo anche altri personaggi storici già citati nel manga di Ryoko Ikeda, come il Duca d'Oléans, il Conte di Saint-Germain (un alchimista che rivelerà poteri straordinari). E poi i Poeti, un gruppo di alchimisti capaci di rianimare i cadaveri grazie alla lettura di particolari Salmi.

Kiriko Yumeji e Tou Ubukata riescono a creare atmosfere gotiche, tra mistero ed orrore in una loro personalissima rivisitazione storica della Francia del 700.

Fonte | fumettierobot.blogspot.com
Fonte immagini | ubcfumetti.com

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.