Recensione Star Wars - Episode IV: Una Nuova Speranza, graphic novel targata Panini Comics

La recensione di Comicsblog della graphic novel di Star Wars - Episode IV: Una Nuova Speranza edita da Panici Comics realizzata da autori Disney.

Star Wars - Episode IV: Una Nuova Speranza - Siamo tutti in attesa trepidante del nuovo film Star Wars - Episode VII: Il Risveglio della Forza e dobbiamo pur ingannare l'attesa fra un trailer e uno spot. Ma a correre in nostro soccorso arriva la Panini Comics che fa uscire la graphic novel Star Wars - Episode IV: Una Nuova Speranza, adattamento a fumetti dell'omonima pellicola. Si tratta di un progetto destinato anche al mercato internazionale e realizzato da uno staff della Disney. Ecco dunque la recensione di Comicsblog di questo adattamento.

Trama


Star Wars - Una Nuova Speranza

La trama è esattamente quella del film di George Lucas Star Wars - Episode IV: Una Nuova Speranza. Tanto tempo fa, in una galassia lontana lontana... ma c'è qualcuno che ancora non conosce la storia? Mi rivolgo dunque a costoro. Tutto inizia quando Darth Vader cattura la principessa Leia di Alderaan, una senatrice che sta trasportando piani di importanza vitale per la Ribellione contro l'Impero di cui Darth Vader fa parte. Prima della cattura la principessa Leia riesce a nascondere i piani nel droide R2-D2: questi, insieme alla sua controparte C-3PO, fugge in una capsula sul pianeta desertico di Tatooine in cerca del Maestro Jedi Obi-Wan Kenobi. E' qui che conosciamo Luke Skywalker: dal suo incontro con i droidi cambierà tutta la sua vita. E anche quella della galassia.

La trama di Star Wars IV: Una Nuova Speranza

Luke aiuterà il vecchio maestro Jedi Obi-Wan Kenobi a fuggire da Tatooine per recarsi su Alderaan e ottemperare così alla richiesta della principessa. La fuga sarà resa possibile grazie al contrabbandiere Han Solo, a Chewbecca e alla loro astronave, il Millenium Falcon. Durante il viaggio verso Alderaan, Obi-Wan inizierà il giovane Luke alle vie della Forza. Tuttavia l'Impero ha appena distrutto il pianeta di Alderaan nella speranza che la principessa rivelasse loro la sede dei Ribelli. Per farlo hanno utilizzato la loro nuova stazione da battaglia, la Morte Nera, capace di generare un raggio di tale potenza da distruggere un pianeta.

Il Millenium Falcon esce dall'iperspazio nei pressi del pianeta Alderaan, solo che il pianeta non c'è più, ridotto a un cumulo di asteroidi. L'astronave viene catturata dal radiofaro della Morte Nera. Qui il gruppo si divide: Obi-Wan va a disattivare il radiofaro per permettere la fuga al gruppo, mentre Luke si accorge che la principessa è tenuta prigioniera proprio sulla Morte Nera. Il ragazzo convince Han ad andare a salvarla, ma diciamo che la fuga è quanto mai rocambolesca e punteggiata da commenti sarcastici della principessa Leia per quanto riguarda il raffazzonato piano di fuga.

Il gruppo riesce a fuggire, ma non prima che Luke abbia visto Obi-Wan perire per mano di Darth Vader durante un combattimento con le spade laser. Sfuggendo ai caccia della Morte Nera, i nostri eroi riescono a raggiungere la quarta luna di Yavin, sede della base dei Ribelli. Peccato che l'Impero li stesse tracciando e la Morte Nera riesce a raggiungere la piccola luna. E' ora di mettere in atto il piano di battaglia per cui la principessa ha rischiato tanto: c'è una falla nella sicurezza della Morte Nera ed è questa falla che i piloti della Ribellione dovranno sfruttare per evitare che anche la luna di Yavin con tutti i suoi abitanti e Ribelli faccia la fine di Alderaan. Sarà Luke a riuscire a sferrare il colpo fatale alla Morte Nera, assistito dalla Forza e dalla voce di Obi-Wan. Il tutto reso possibile anche da Han che, tornato indietro sui suoi passi (all'inizio non ne vuole sapere di partecipare alla battaglia, troppo rischiosa), salva Luke dall'attacco di Darth Vader il quale è costretto a fuggire. Non prima di aver notato quanto sia potente Luke nella Forza. E il tutto finisce con una grandiosa cerimonia dove la principessa Leia premia Luke e Han per il loro valore.

Soggetto


Star Wars - Una Nuova Speranza

Per quanto riguarda il soggetto, si tratta di un fedele adattamento del film originario di George Lucas. La maggior parte delle vignette ripropongono le scene della pellicola, viste nella stessa angolazione, cosa che di sicuro farà piacere ai fan della serie. Così come farà piacere loro vedere che la prima pagina della graphic novel vera e propria è rappresentata dai titoli di testa inimitabili di questa serie.

Purtroppo alcune scene sono state tagliate, probabilmente per motivi di spazio. Qualche esempio può essere rappresentato dal momento in cui Luke e lo zio scelgono come droide quello rosso, ma si accorgono che è guasto e allora C-3PO suggerisce di prendere al suo posto R2-D2; nel bar di Mos Eisley non c'è la parte dove Luke ha un alterco al bancone; manca la scena blooper con lo Stormtrooper che sbatte la testa; nella scena dello schiacciarifiuti non c'è il serpentone. Sono piccole scene, che non influiscono sullo sviluppo della storia, ma magari i puristi potrebbero trovare qualcosa da ridire.

Curiosamente Luke appare molto più giovane nella graphic novel rispetto al film, tanto che in una certa scena Leia al posto di dire "Nello scarico dei rifiuti, giovanotto!" dice "Nello scarico dei rifiuti, ragazzino!". Non chiedetemi il perché di questa scelta. A proposito sempre di Luke, in alcune vignette appare un po' troppo mascellone, un po' alla Ridge Forrester per intenderci, mentre alla sua prima apparizione il Grand Moff Tarkin ha gli occhi fin troppo buoni.

Tuttavia la resa dei dialoghi è veramente buona, rispettosa di quelli che sono i dialoghi originali del film, tanto che mentre lo leggi mentalmente non puoi far a meno di risentire le voci della pellicola. Ottima anche la scelta di lasciare i nomi originali dei protagonisti, quindi Leia, Han, R2-D2 e C-3PO.

Disegni e colorazione


Star Wars - Una Nuova Speranza

Per quanto riguarda i disegni, sono stati realizzati con attenzione ai dettagli e alla scenografia, pur se con precise scelte stilistiche che possono piacere o meno. Ottima l'idea della carta lucida, invoglia decisamente all'acquisto e alla lettura e riesce ad interessare anche chi non è fan della saga (cosa che ho testato di prima mano con una persona non fan della serie, ma che ha apprezzato molto il tipo di carta usato).

In generale l'opera appare colorata in maniera vivace, ma sempre adattandosi alla saga e ai diversi momenti del film, quindi toni più cupi e bui per la Morte Nera, toni aranciati e sabbiati per Tatooine e via dicendo. Interessante anche il modo in cui sono state caratterizzate le voci particolari di alcuni personaggi. Prendiamo per esempio R2-D2: come realizzare i tipici suoni trillanti che emette? In questo caso i disegnatori e sceneggiatori hanno deciso di farlo parlare tramite pallini colorati, di colori e numero diverso a seconda del tono assunto o della lunghezza della risposta.

Trattamento intrigante anche per la voce di Darth Vader, la sua voce asmatica e sussurrante è stata resa con l'escamotage di invertire i colori: tutte le altre persone parlano usando balloon con sfondo bianco e testo nero, mentre Darth Vader parla utilizzando balloon con sfondo nero e testo bianco. Anche nelle vignette finali, dove assistiamo alle voci fuoricampo dei vari piloti della Ribellione, per identificarli vengono utilizzati balloon identificati con il simbolo della Ribellione e colori differenti per ciascun pilota.

Copertina, formato, prezzo, data di uscita e contenuti extra


Star Wars - Una Nuova Speranza

Star Wars - Episode IV: Una Nuova Speranza fa parte della serie Panini Legends di Panini Comics, numero quattro. Numerosi gli autori Disney che hanno contribuito all'opera, un volume di dimensioni 20,5x28, lungo 72 pagine, tutte a colori. La copertina di cartone raffigura Luke con la spada laser azzurra brandita e Leia col fulminatore, mentre sullo sfondo si vedono le sagome stilizzate di Obi-Wan Kenobi e Darth Vader che combattono. Sul retro, invece, vediamo solo la mano di Luke che si erge con la spada laser.

Per quanto riguarda il costo, è abbastanza contenuto considerando che si tratta di una graphic novel, siamo sui 3.90 euro.

Giudizio finale


Star Wars - Una Nuova Speranza

Un'opera fresca e interessante, realizzata con cura da appassionati della serie e che ben si adatta sia ai fan storici che magari vogliono avere un'altra versione cartacea di questa saga sia per i neofiti che si avvicinano per la prima volta a Star Wars. E questo grazie anche alle pagine iniziali dove ci vengono presentati i protagonisti della serie, con accostate foto del film e immagini del fumetto.

Disegni
7

Sceneggiatura
8

Soggetto
10

Ringraziamo la Panini Comics per averci fornito il volume Star Wars - Episode IV: Una Nuova Speranza.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.