Mostri vol.1, la recensione della rivista horror di Bugs Comics

Comicsblog recensisce Mostri, la nuova collana horror a fumetti edita da Bugs Comics.

copertina-mostri-bug-2.jpg

Abbiamo letto il primo numero di Mostri, la collana horror a fumetti pubblicata da Bugs Comics, presentata con una cover di Valerio Giangiordano e ricca di storie inedite e non, tutte spaventose, realizzate da autori vari. Mostri prende spunto dalla rivista degli anni '90 (sorella di Splatter) e tenta a modo suo di rivitalizzare il genere horror italiano, che da anni sembra aver perso quella sua energia nera, utile per provocare il lettore, terrorizzarlo, angosciarlo.

La trama e sceneggiatura

mostri-bugs-comics.jpg

Mostri offre una grande varietà di storie. Quasi tutte affrontano un tema ben preciso e pescano soprattutto dal "sociale". Gli autori generano il terrore da elementi semplici, talvolta banali, perché hanno chiaro in mente che sono le paure di ogni giorno quelle che corrompono l'uomo e lo portano alla follia. Nel volume di Bugs Comics si parla di fame, di pedofilia, di sogni, di imbrogli, di matrimoni, di guerra, di amicizia, di burocrazia ecc... L'horror è trattato con intelligenza e, molto spesso, raggiunge il suo obiettivo.

Le storie di apertura sono quelle più riuscite; sono tutte brevi, ma hanno un potere magnetico sul lettore e riescono ad offrirgli una sensazione di malessere continuo, regalando momenti di riflessione. Consigliamo, dunque, racconti come The greatest show on heart, scritto da G. Fumasoli, Mostri di Davide Scianca, Giochi da Bambini di M.Filadoro e Regalo di anniversario di A. Barone. Funzionano anche Compagni d'armi di M. Scali e diverte Carne Frolla di M. La Neve, un esempio di horror trash che involontariamente (non ne siamo proprio sicuri), fa anche sorridere.

La storia conclusiva, Il pifferaio magico di M. Burattini, ha il pregio di presentare l'orrore come elemento di "inganno". Dopotutto, considerati gli altri racconti del volume, appare troppo solare e non provoca disagio. Burocrazia di G. Fumasoli è il fumetto più lento di questa produzione, sia per trama che per sceneggiatura, e crea un percorso contorto che apre la strada, nel finale, ad un trovata ironica e spiazzante.

Disegni e stile grafico

mostri-tavola-1.jpg

L'horror, solitamente, richiede uno stile di disegno classico e poco sperimentale. La rivista antologica è stata costruita accuratamente con una selezione di illustratori che hanno saputo ben rappresentare e comunicare le idee di questi soggetti da incubo. La copertina di Valerio Giangiordano è di assoluta eleganza e suggerisce all'utente la professionalità di questo progetto editoriale.

La qualità grafica è garantita dal frizzante G. Caracuzzo su The greatest show on heart, da A. Venturi su Carne Frolla, dal tenebroso F. Celoni su Quando piove. A dire il vero non ci sono molti punti deboli in questa pubblicazione che alterna storie vecchie e nuove, dove la ciliegina sulla torta sono le tavole fiabesche di S. Andreucci ne Il pifferaio magico.

Formato e prezzo

mostri-libreria.jpg

Il primo volume di Mostri è venduto al costo di €9,90, cifra che per una casa editrice come Bugs Comics è ragionevole, ma leggermente alto, considerate le 98 pagine in bianco e nero. La rivista si presenta bene in fumetteria, grazie ad un dignitoso formato brossurato da 25.6 x 16.8 x 0.8 cm.

Giudizio e considerazioni finali

copertina-mostri-bug-3.jpg

Mostri ha un grande pregio: ricordare al pubblico italiano che l'horror puro non è impossibile da scrivere e disegnare. C'è ancora chi se la cava benissimo nel destreggiarsi con storie del terrore e che è in grado di affascinare il lettore con trame che pescano nella quotidianità, per tirare fuori dal cilindro mostruosità inarrestabili. L'esperimento "Mostri" di Bugs Comics è riuscito, sorprende e mette anche in mostra il talento di alcuni artisti che potrebbero, in un futuro prossimo, puntare a progetti individuali più complessi e ambiziosi (con tutto rispetto per questa antologia).

Per altre informazioni sulla rivista vi consigliamo di visitare il portale ufficiale di Bugs Comics.

Soggetto
6.5

Sceneggiatura
7

Disegni
7

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.