WOW Spazio Fumetto dedica una mostra a Giovanna d’Arco

Wow Spazio fumetto partecipa agli eventi culturali organizzati per la Stagione Lirica del Teatro alla Scala con una mostra dedicata a Giovanna D’arco!

Giovanna D’arco mostra

Giovanna d’Arco è la protagonista di una mostra che sarà inaugurata domani da Wow Spazio fumetto. La mostra è stata organizzata per partecipare alla nuova Stagione Lirica del Teatro alla Scala, che quest’anno porterà in scena proprio “Giovanna d’Arco” di Giuseppe Verdi. Sarà una mostra ricca di curiosità quella dedicata alla leggendaria eroina, un’occasione per ammirare alcune delle più celebri opere a fumetti dedicate alle vicende vissute dalla Pulzella d'Orléans, come quella realizzata nel 1958 da Franco Caprioli per Il Vittorioso, ma anche le vignette e le tavole realizzate da Vittorio Cossio, e ancora la storia narrata dal mangaka giapponese Yoshikazu Yasuhiko (Joan).

Continuiamo poi con le avventure vissute dal personaggio per Martin Mystère, o ancora con la sua rivisitazione per i cartoni animati, a cominciare da I Simpson. Giovanna D’arco è stata protagonista di videogame, ma è stata celebrata anche dal mondo della musica. In occasione della mostra potrete infatti ammirare il disegno con cui lo stilista siciliano Sergio Daricello ha vinto il concorso indetto da Madonna, che vede la cantante vestire proprio i panni di Giovanna d’Arco. E ancora, potrete ammirare la riproduzione in versione Lego della celebre eroina, realizzata dall’Associazione BrianzaLUG.

La mostra "Giovanna d'Arco: una supereroina alla Guerra dei Cent'Anni"– che terminerà il 24 gennaio 2016 - sarà inaugurata domani 28 Novembre, ed in tale occasione potrete assistere a una visita guidata (ore 17.30), e allo spettacolo teatrale “OLTRE IL ROGO”, ad opera dell’Associazione Tangiro. L’ingresso per la mostra sarà libero, da martedì a venerdì, ore 15.00-19.00; sabato e domenica, ore 15.00-20.00.

Non vi rimane che partecipare in tanti!

via | MuseoWow

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.