One Piece, spoiler capitolo 808

Con un giorno di ritardo rispetto alla solita tabella di marcia, ecco che arrivano tutte le indiscrezioni sul capitolo 808 di One Piece, manga scritto e disegnato dall'autore Eiichiro Oda!

Come sempre, ricordiamo a tutti i lettori italiani di non proseguire nella lettura mentre, se seguite la serializzazione giapponese di One Piece, potete tranquillamente usufruire delle nostre anticipazioni.

Dopo il salto troverete il link di rimando al capitolo 807 e le prime indiscrezioni (confermate e con immagini) del capitolo 808.

Riassunto e spoiler capitolo 807 (link)

Spoiler capitolo 808

One-Piece-Illustrazione-Eiichiro-Oda-Spoiler

Mentre Rufy e gli altri stanno andando a visitare il Duca del Mattino di Zou, Wanda continua a spiegare ai pirati cosa è successo due settimane prima a Zou e chi sono i nemici che hanno attaccato l'isola...

Arrivati in città dopo aver sfondato con facilità il cancello d'ingresso del paese, Jack e i suoi uomini chiedono agli abitanti di Zou di consegnargli immediatamente Raizo "il samurai del Wano". Peccato che i Visoni non sanno davvero chi sia questo Raizo e perché i pirati lo cercano quindi, non volendo avere problemi con nessuno, gli abitanti dell'isola chiedono a Jack e soci di andarsene. Interviene un uomo molto alto con dei tratti da bestia che, parlando al posto del mammoth, dice ai visoni di fare attenzione alle parole da usare perché, proprio in questo momento, si trovano davanti a uno dei membri più famosi della ciurma di Kaido. Scopriamo qui che Jack "L'arido" è proprio il mammoth di cui sopra e che, oltre ad essere uno dei tre bracci destri del gruppo de "Le Calamità" di Kaido, questo è a tutti gli effetti una "star" della ciurma de "I Pirati delle Cento Bestie" dell'imperatore pirata. II suffisso di "Star" viene attribuito anche a Sheep's Head, l'uomo che sta parlando con i cittadini di Zou e che, seguendo le didascalie, dovrebbe essere uno dei membri più importanti dei "Gifters"...

Sheep's Head minaccia i visoni dicendogli che Jack "L'Arido" ha la capacità di inaridire qualsiasi cosa si trovi davanti al suo passaggio e che, se vogliono continuare a mantenere il loro stile di vita pacifico e tranquillo, devono semplicemente consegnare il samurai Raizo a lui e alla sua ciurma. Interviene qui un visione chiamato Nonno Scimmia che, chiedendo a Sheep's Head di sentire cosa hanno da dirgli i visoni, prova a spiegare a lui e a Jack che gli abitanti della città non sanno davvero dove si trovi questo Raizo e che, se non gli credono, possono setacciare l'intera Zou da parte a parte. Ma Jack non da a Nonno Scimmia il tempo di finire la frase che, con un diretto della sua proboscide, spazza via sia l'anziano primate che tutti gli abitanti che si trovavano davanti a lui! Jack chiede a una donna di nome Ginrummy se sono venuti qui solo per fare "due chiacchiere" e la donna, anche lei una specie di mezzo uomo/mezzo animale come tutti i Pirati Bestia di Kaido, risponde dicendo che devono trovare Raizo a tutti i costi. Sheep's Head corregge Gindummy dicendogli che Raizo è un ninja e non un pirata, ma tecnicamente tutti gli abitanti del Paese del Wano vengono identificati come samurai, quindi anche Raizo dovrebbe esserlo. Jack si rivolge ancora una volta ai visoni chiedendogli di consegnarli immediatamente Raizo e, quando uno degli abitanti dell'isola ripete che loro non sanno davvero di chi si sta parlando, i "Pleasures" (un'altra fazione della ciurma di Jack) si lanciano all'assalto della popolazione! Ma gli uomini di Jack non potevano immaginare che i visoni fossero dei così abili combattenti e, senza troppe difficoltà, i "Pleasures" vengono messi al tappeto da Nonno Scimmia e da altri giovanissimi cittadini. Nonno Scimmia dice a Jack che in questo paese ogni visone è un guerriero nato e che persino i bambini sanno difendersi benissimo da soli e, chiedendo al pirata se è davvero sicuro di volersi inimicare tutta l'isola, l'anziano primate mette in guardia Jack dall'arrivo dei moschettieri del regno, uomini fortissimi addestrati con le tecniche più brutali del mondo. Nonno Scimmia non vuole che ci sia uno scontro tra pirati e abitanti e così, ancora una volta, chiede a Jack di andare a parlare con il Granduca di Zou, in modo da trovare una soluzione al loro problema. Ma Jack risponde che lui non parlerà "mai" e, furioso per come Nonno Scimmia ha risposto alla sua richiesta, scatena contro i visoni il gruppo dei "Gifters", uomini modificati a tal punto da sembrare quasi più simili a bestie che a esseri umani. E l'ultimo ordine di Jack è chiaro: distruggere Zou e trovare Raizo.

Wanda dice ai ragazzi che non riuscirono a ragionare con Jack e gli altri e che Clow City si trasformò immediatamente in una zona di guerra, con vittime da entrambe le parti. Usopp, urlando come al suo solito, chiede a Wanda se Jack e gli altri sono davvero dei subordinati di Kaido. Wanda risponde di si, anche se non sa perché Jack pensava che Raizo si trovasse su Zou e chi ce l'ha mandato. Rufy sembra eccitato nel sapere che Jack è un mammoth, ma Usopp chiede al suo capitano di non essere così spensierato e di mostrarsi un po' più sensibile alla vicenda. Zoro, Robin e Franky hanno capito perché Brook e gli altri gli hanno chiesto di non parlare dei Samurai del Wano ma Rufy, che come al solito non ha capito un tubo, si lascia sfuggire che il ninja ricercato da Kinemon non si trova a Zou, esprimendo tutta la sua delusione per non aver incontrato un vero "ninja"! Nami, Brook e Usopp picchiano selvaggiamente Rufy e, quando Wanda chiede ai ragazzi se loro sapevano qualcosa sui Samurai del Wano, lo scheletro canterino risponde dicendo che lui e gli altri si stavano chiedendo come stessero i feriti. Wanda indica a Rufy e gli altri la casa di cura in cui si trova il Duca del Mattino e, scusandosi per la lunga passeggiata, la donna rimanda a dopo il loro discorso...

Arrivati davanti alla casa di cura, i nostri assistono a una durissima lezione impartita da Lord Sicilian ai suoi sottoposti e Wanda, per evitare che qualcuno si faccia male, corre subito a parlare con il moschettiere per sapere cos'è successo. Scopriamo che Lord Sicilian, uno dei migliori spadaccini di Zou, è un leone/uomo dal grande senso dell'onore che, sentendo i suoi uomini parlare di dolci e di "cose carine" come bambini, amore, miele, affetto e via dicendo, ha deciso di mostrare agli aspiranti moschettieri di che pasta è fatto un "vero combattente". Gli uomini di Lord Sicilian rispondono in coro che non parleranno mai più di cose simili e, quando Wanda presenta al moschettiere la ciurma di Rufy "Cappello di Paglia", l'uomo/leone salta all'indietro candendo perfettamente in ginocchio davanti ai pirati, esprimendo loro la sua più sincera gratitudine! Wanda dice ai ragazzi che Lord Sicilian tende a comportarsi sempre in maniera decisamente esagerata, ma a Rufy sembra piacere una "persona d'altri tempi" come il moschettiere!

Avvisati dell'arrivo di Wanda e della ciurma di Rufy, gli uomini dicono alla donna che il Granduca Canistrice li sta aspettando e così, mentre Chopper e il medico dell'isola stanno controllando i loro attrezzi, il capitano dei Mugiwara fa la sua conoscenza con una delle persone più importanti di Zou. Il Granduca Canistrice, che si trova ancora a letto, si rivolge a Rufy e agli altri dicendogli che non ha parole per esprime la profonda gratitudine per il grande aiuto offerto agli abitanti di Zou. Rufy è contento di vedere che il Granduca Canistrice sta bene e che i suoi amici hanno aiutato lui e la sua gente, ma il capitano dei Mugiwara non conosce ancora bene tutti i fatti avvenuti a Zou, ma il Granduca lo interrompe dicendo che la sua gratitudine è riservata anche a lui e ai pirati che non si trovavano sull'isola quando Jack ha attaccato i visoni. Rufy sorride e, guardando l'aspetto imponente del Granduca Canistrice, il pirata dice a questo che sembra davvero un tipo molto forte, suscitando così le ire di Wanda che, indignata, risponde dicendo che Canistrice è davvero il guerriero più forte di Zou! Il Granduca se la ride e, dicendo a Wanda che una cosa del genere non la si può dire di chi è stato sconfitto in battaglia, Canistrice fa capire che respingere Jack e i suoi pirati non è stata una cosa semplice. Wanda non ci sta e, ricordando bene cosa è successo durante l'attacco di Jack, la donna dice che se non fosse stato "per quell'arma", sia le vittime che i danni causati all'isola sarebbero stati decisamente più ingenti.

Sentendo parlare di "arma", Rufy chiede al Granduca Canistrice e a Wanda di cosa stanno parlando e Chopper, che era li con loro, risponde al suo capitano confermandogli le parole pronunciate dai due visoni, aggiungendo però un particolare molto inquietante: l'arma che ha quasi distrutto Zou è una delle armi velenose di Caesar Clown!

via | Mangahelpers

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.