I migliori fumetti gialli, la classifica secondo Blogo

Quali sono i migliori fumetti gialli?

julia.jpg

Quando penso ai fumetti gialli, sul momento, mi viene in mente Julia, del meraviglioso Giancarlo Berardi, pubblicato per la Sergio Bonelli Editore. Questo è stato il mio primissimo incontro con i fumetti gialli che ho avuto e che ho estremamente gradito. Ma facciamo un passo indietro e vediamo un po' come si presentano i fumetti gialli in Italia e sul panorama internazionale.

Partiamo da una curiosità interessante: quando pensare ad un giallo non pensate certo a Topolino, invece il nostro caro Topolino sin dai primi anni '40 collabora con la polizia per risolvere dei casi. Ci avevate mia pensato? Il filone giallo poliziesco quindi è stato sviluppato fin da tempi piuttosto remoti.

Vi ricordo poi i fumetti di genere noir, sviluppatosi negli anni sessanta, con l'avvento di Diabolik, noto ladro ideato da Angela e Luciana Giussani.

Proseguendo con il fumetto giallo italiano cerchiamo di approcciare altri titoli noti. Partiamo da Gli Aristocratici, fumetto di Ferdinando Tacconi e Alfredo Castelli, di cui la prima edizione è del 1973. La trama tratta di una serie di ladri gentiluomini dall'aspetto preciso e impeccabile. Rubano sì, ma devolvono tutto per opere di bene, a parte una piccola trattenuta come "rimborso spese". La serie è stata ripresa più volte e attualmente è ancora assolutamente reperibile.

Impossibile non nominare il grande Benito Jacovitti con i suoi personaggi Cip l'Arcipoliziotto (un buffo investigatore che "risolve i casi" dopo che qualcun altro ha già fornito le dovute spiegazioni), Gallina (suo assistente) e Zagar (criminale in calzamaglia inseguito dall'investigatore).

Aggiungiamo, come già nominata, la celebre Julia, la cui prima edizione per la Sergio Bonelli Editore è del 1998. La protagonista è una acuta criminologa che si trova spesso ad investigare in casi assai pericolosi e che pongono perfino in pericolo la sua vita. Julia ha una personalità complessa, è una donna intelligente e un'abile psicologa.

Più recente è Cacciatori nelle Tenebre, fumetto di Gianrico Carofiglio illustrato dal fratello, Francesco Carofiglio, che risale al 2007. Il protagonista è Carmelo Tancredi, poliziotto che si occupa di casi complessi e molto delicati. Anche in questo caso il filone che l'autore segue è di genere giallo poliziesco.

Nick Raider di Claudio Nizzi, pubblicato sempre dalla Sergio Bonelli Editore, è un altro fumetto italiano, la cui prima uscita è avvenuta nel 1988, le ristampe invece sono fino al 2008. Non solo poliziesco ma anche noir e thriller. Il protagonista della storia è Nick Raider, investigatore a New York per la omicidi: con il compagno Marvin Brown investiga ovviamente riguardo ai crimini commessi nella grande mela.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.