I 30 anni del disastro di Chernobyl nel fumetto di Tunuè: Cernobyl, la zona

Oggi si ricordano i trent'anni esatti dalla catastrofe nucleare avvenuta a Chernobyl e la Tunué, sempre al passo con i tempi, pubblica un graphic novel dedicato proprio a questo delicato argomento.

chernobyl-la-zona-tunue-fumetto-graphic-novel-2016.jpg

Proprio oggi si ricordano i 30 anni del disastro di Chernobyl (Ucraina settentrionale) dove, come ricorderete un po' tutti, avvenne un'esplosione al reattore numero 4 della centrale nucleare V.I. Lenin, con conseguente fuoriuscita di materiale radioattivo. E a ricostruire quanto avvenne trent'anni fa e cosa è successo dopo ci hanno pensato i fumettisti spagnoli Francisco Sánchez e Natacha Bustos che, con il graphic novel Černobyl'. La zona, hanno raccontato con grazia e senza retorica quanto questo avvenimento ha cambiato la vita di molte persone. Graphic novel che, come avete intuito dal titolo, la Tunué ha pubblicato oggi nel nostro paese.

Pubblicato per la collana Prospero's Books della Tunué (quella dedicata ai fumetti che parlano di fatti realmente accaduti), Černobyl'. La zona usa come espediente narrativo la vita di una famiglia immaginaria di Pryp’jat’ (paese a 3km dalla centrale nucleare) convinta di tornare dopo pochi giorni dal disastro. Ma le cose, com'è facilmente intuibile, non sono andate come credevano...

Se la storia vi interessa, potete ordinare il fumetto sia online (sul sito della Tunué) che in fumetteria.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.