Atena Farghadani è libera, cadute gran parte delle accuse sulla vignettista iraniana

Non sapevo che titolo dare a un post che parlasse finalmente di una bellissima notizia, quindi ho deciso di scrivere semplicemente quello che è successo: Atena Farghadani è finalmente libera!

atena-farghadani-cbldf-foto.jpg

Dopo un paio di anni di dure lotte a colpi di scartoffie e proteste formali, la magistratura iraniana ha deciso di convertire in sanzione pecuniaria la condanna a 12 anni di prigione per Atena Farghadani, la fumettista incarcerata per aver rappresentato i membri del parlamento di Tehran come animali. La notizia è passata un po' inosservata, ma grazie a un post del mitico Igor "Igort" Tuvieri, ora possiamo annunciare con felicità la liberazione di Atena!

Io stesso mi sono occupato, insieme ad Igort e ai tanti ragazzi italiani ed americani che si sono interessati della vicenda, a ricostruire e diffondere le notizie provenienti da CBLDF (Comic Book Legal Defense Fund) in merito alla vicenda di Atena che, dopo un paio d'anni di abusi (anche molto gravi) da parte dei carcerieri e della magistratura iraniani, può finalmente tornare a vivere la sua vita.

Ed è bello leggere che Atena, una volta uscita di prigione, ha voluto ringraziare tutti quelli che le sono stati vicini in questi due lunghissimi anni di lotte. Forza Atena, ora sei finalmente libera!

via | CBLDF

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.