La trama dell'anime Prince of Stride: Alternative

Qual è la trama dell'anime Prince of Stride: Alternative che va in onda sul canale Man-ga di Sky?

Prince of Stride: Alternative - Come precedentemente annunciato, il videogioco Prince of Stride ha avuto il suo adattamento anime. E con il titolo Prince of Stride: Alternative eccolo approdare sul canale Man-ga di Sky. Tutto ha origine dal videogioco Prince of Stride realizzato da Kadokawa Games e Vridge per la console PlayStation Vita e rilasciato il 30 luglio 2015. Il gioco parlava di uno sport estremo immaginario chiamato Stride, una sorta di corsa a staffetta mista a parkour. L'anno scorso, poi, era arrivata la notizia dell'adattamento anime intitolato Prince of Stride: Alternative e realizzato da Madhouse. In Giappone la serie è andata in onda a partire dal 5 gennaio e visto l'interesse per il franchise dal novembre 2015 è stato anche realizzato un adattamento manga spin-off dal titolo Prince of Stride Galaxy Rush pubblicato da Dengeki Maoh.

Prince of Stride: Alternative, la trama


La trama di Prince of Stride: Alentative parla di uno sport estremo chiamato Stride (sport inventato). In questa competizione un gruppo di cinque atleti coordinato da un Relationer corrono a staffetta per la città, superando ostacoli in stile parkour. La storia dell'anime inizia quando alla Honan Academy arrivano due nuovi studenti del primo anno, Takeru Fujiwara e Nana Sakurai. I due vogliono far parte del Club di Stride, ma il Club attualmente è in decadenza dopo l'abbandono di due suoi membri anziani. Al momento nel Club ci sono solo tre iscritti che, per inciso, fanno anche parte del Club di Shoji visto che per tenere aperti entrambi i Club servono almeno tre persone. Il che vuol dire che se ci si iscrive a uno dei due Club automaticamente si viene iscritti anche all'altro.

Nana vorrebbe entrare a far parte del Club di Stride nel ruolo di Manager, ma subito Takeru le affida il ruolo di Relationer, anche se non è un ruolo che viene così di frequente assegnato a una ragazza. Takeru e Nana si assumono poi l'onere di andare a cercare il quinto atleta mancante e la scelta ricade su Riku Yagami, un ragazzo veloce e scattante del primo anno che accetta di far parte di qualsiasi Club sportivo a patto che possa fare tutti gli sport che vuole. Tranne lo Stride, è l'unico sport che non vuole praticare. Ma viene in pratica costretto da Takeru a partecipare a una sfida con i senpai anziani e il team formato da Takeru e Riku coordinati da Nana, a sorpresa, pur senza aver fatto nessuna prova o allenamento, riesce ad arrivare alla pari con il team di senpai.

L'anime si colloca dopo gli eventi narrati nel videogioco. Nel gioco i protagonisti erano sempre gli allievi dell'Honan Academy impegnati nella prestigiosa competizione nota come End of Summer. L'anime è ambientato nella medesima scuola, ma dopo che il Club di Stride è quasi stato chiuso per mancanza di membri. Nana era rimasta affascinata da un video dove due atleti dell'Honan eseguivano il loro relay (il passaggio di testimone in pratica, un contatto fra le mani) e si è posta come obiettivo quello di diventare la Manager del Club, finendo però per diventare Relationer. Man mano che si andrà avanti nella serie si scoprirà che il padre di Nana è noto come il Re dello Stride e lei, anche se non ufficialmente, è conosciuta come la Principessa dello Stride.

Riku Yagami è il protagonista maschile. Incontra Nana per la prima volta quando entrambi arrivano in ritardo al loro primo giorno di lezione. E' un ragazzo solare e amichevole, agile e veloce. Ama tutti i tipi di sport (tranne il Kabbadi) e vorrebbe far parte di tutti i Club sportivi della scuola. Anche se per qualche motivo non pare amare molto lo Stride, anche se è estremamente abile. La sua famiglia ha una panetteria e ha un fratello più grande di nome Tomoe.

Takeru Fujiwara è un ragazzo apparentemente glaciale e stoico, il cui unico interesse nella vita pare essere lo Stride. Già alle medie era un famoso strider. Indossa sempre degli occhiali, tranne quando corre: in questo caso usa delle lenti a contatto. E' stranamente convinto che Riku possa essere un grande strider e ha la bizzarra abitudine di palpare i polpacci delle persone per saggiarne l'abilità. Pare che non sappia nuotare.

Hozumi Kohinata è un ragazzo dolce, ama collezionare piccoli animali di peluche e vuole lavorare in teatro. Ha sempre un sorriso per tutti e si prende cura della sua numerosa famiglia. E' noto con il soprannome di The Trickster of Honan in quando usa skill particolarmente acrobatiche.

Heath Hasekura è il leader del Club di Stride. E' una persona affidabile, è per metà inglese e ha due sorelle, una presidente di una azienda e l'altra modella. Anche lui ogni tanto lavora come modello. Finora non ha ritenuto opportuno fare molti allenamenti a causa della scarsità di membri del Club, ma ritrova la speranza quando Nana, Riku e Takeru si uniscono al Club. E cerca anche di convincere Kuga a tornare con loro.

Kyosuke Kuga è un vecchio membro del Club di Stride che fa un po' paura a chi non lo conosce: in passato si è reso la colpa di un incidente e se ne è andato dal Club. Sembra un solitario, ma alla fine Heath ce la farà a convincerlo a tornare nel Club.

Ayumu Kadowaki è un appassionato giocatore di Shogi autoproclamatosi Re e capo del Club di Shogi (l'unico membro reale a dire il vero) e riluttante strider. Indossa gli occhiali e in passato ha svolto il ruolo di Relationer. Non ha molto talento come runner, anche se gli altri membri del Club lo hanno fatto truffaldinamente allenare sostenendo che fossero allenamenti per lo Shogi.

Questi sono solo i personaggi principali della Honan Academy, poi man mano che la storia prosegue facciamo la conoscenza anche degli atleti delle altre scuole.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.