The Walking Dead, Robert Kirkman parla delle minacce di morte che riceve sul web

Quando serializzi un prodotto conosciuto praticamente a livello mondiale, è più che normale ricevere critiche (positive e negative) sui social media. Ma quando le critiche si trasformano in minacce di morte, le cose cambiano...

AUSTIN, TX - MARCH 14:  Writer Robert Kirkman speaks onstage at What's Trending Live in the Samsung Blogger Lounge during SXSW 2015 on March 14, 2015 in Austin, Texas.  (Photo by Rick Kern/Getty Images for Samsung)

The Walking Dead è sicuramente il prodotto più conosciuto di Robert Kirkman, autore americano in forze alla Image Comics. Ed essendo un autore conosciuto, Kirkman riceve quotidianamente mail e messaggi di critiche ed apprezzamenti. Tutto normale, direte voi. Ma in una recente intervista al sito svedese Aftonbladet, Kirkman ha confessato che è proprio sul web che ha ricevuto, oltre che critiche e feedback, anche alcune minacce di morte! E secondo voi, come ha intenzione di procedere l'autore di The Walking Dead in merito a queste minacce?

Kirkman confessa che, qualora le minacce fossero di un collezionista di coltelli di 35 anni che sa dove abita, allora avrebbe chiesto aiuto alla polizia per tracciare il profilo di questa persona. Ma se le minacce arrivano da una ragazzina di 13 anni, chiedere aiuto alla polizia sarebbe davvero superfluo!

Kirkman è ormai "desensibilizzato" (parole sue) rispetto al problema dell'hate speech internettiano, ma minacciare di morte un autore è davvero surreale, non trovate?

via | Comic Book Resources

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.