Romics 2016, la mostra Diabolik: il passato, il presente, il futuro

Al Romics 2016 arriva la mostra Diabolik: il passato, il presente, il futuro.

Romics 2016, mostra di Diabolik

Romics 2016 - Appuntamento imperdibile al Romics 2016 (Fiera Roma, 29 settembre - 2 ottobre 2016): arriva la mostra dal titolo Diabolik: il passato, il presente, il futuro. Visto il grande successo dell'anno scorso dell'esposizione Da Diabolik a DK (dedicata all'evoluzione grafica di Diabolik), ecco che quest'anno si cerca di approfondire tramite questa mostra un altro aspetto del fumetto: la storia del personaggio. Troverete ad attendervi più di 300 tavole originali, edizioni rare, gadget, libri, video, ricostruzioni 3D, postazioni multimediali e interattive (dovrete scaricare gratuitamente l'app ufficiale Diabolik.it da www.diabolik.it/app/index.php: tramite i QR-Code e la Realtà Aumentata otterrete contenuti extra e potrete sfidare Diabolik nell'aprire una cassaforte virtuale): si parte dalle origini, dalle letture che ispirarono Angela e Luciana Giussani nella creazione di Diabolik fino ad arrivare alle proposte future della Casa Editrice Astorina (sabato 1 ottobre alle ore 15,05 si terrà l'incontro Astorina Domani con Mario Gomboli e Matteo Buffagni. In precedenza alle ore 11 presso lo stand ci sarà anche una sessione di autografi proprio con Buffagni).

Questa mostra è stata realizzata grazie alla collaborazione fra la Casa Editrice Astorina, Wow SpazioFumetto, Diabolik Club, GlobalMedia, CerchioGiallo e Pixarprinting. Altra particolarità: presso lo stand troverete anche il terzo 3DK. Si tratta di disegni grandi di Giuseppe Palumbo da guardare con gli occhialini tridimensionali, anche se la vendita sarà distribuita nel corso dei quattro giorni del Romics e per un solo pezzo a persona. Siete pronti per ammirare questa mostra dedicata al Fumetto del Brivido che ha cambiato per sempre il panorama fumettistico italiano? Diabolik, Eva Kant e l'ispettore Ginko vi aspettano al Romics 2016.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.