Todd McFarlane rivela qual è il suo metodo per mostrare le emozioni dei personaggi

Ogni disegnatore ha un metodo tutto suo per rappresentare al meglio le emozioni dei personaggi, e oggi Todd McFarlane ci rivela qual è il suo!

amazing-spider-man-todd-mcfarlane-marvel-close-up.jpg

Disegnare è il mestiere per cui Todd McFarlane è nato, e questo penso che nessuno possa metterlo in dubbio. Ed un dei marchi di fabbrica che rende lo stile delle storie di McFarlane riconoscibilissimo è sicuramente il primissimo piano sugli occhi dei personaggi. Ma perché McFarlane ha sempre utilizzato questi primi piani? A spiegarcelo è proprio lui con un post su Facebook dove, ripresa una vecchia tavola del numero #318 del suo Amazing Spider-man, McFarlane fa il punto su questa sua scelta stilistica.

Il motivo per cui McFarlane usa spesso i primi piani sugli occhi dei protagonisti è semplicissimo, quasi elementare: mostrare i sentimenti dei personaggi e contemporaneamente risparmiare tempo e fatica! Grazie a questi "close-up", McFarlane riesce a sintetizzare i sentimenti dei personaggi in una sola vignetta, evitando di complicarsi la vita con spiegoni più complessi ed articolati.

Credo che questo consiglio di McFarlane possa aiutare tanti fumettisti in erba, che magari non sanno come sintetizzare alcune situazioni. Infondo, basta solo avere "occhio"!

via | Comic Book Resources

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.