Sword Art Online, il governo giapponese elegge Kirito come agente per la sicurezza informatica

Sword Art Online è sicuramente uno dei lavori più amati ed apprezzati degli ultimi anni, ma mai avrei immaginato che il governo giapponese scegliesse proprio il protagonista Kirito per una campagna sulla cybersicurezza!

sword-art-online-promo-art.jpg

Non è raro che in Giappone, più di qualsiasi altro paese al mondo, il governo chieda ai grandi gruppi editoriali e alle aziende del settore dell'intrattenimento di "usare" i personaggi di manga, anime e videogames per campagne di sensibilizzazione di vario genere. Non sorprende quindi che il NISC (National Center of Incident Readiness and Strategy for Cybersecurity) vada a collaborare con i produttori di Sword Art Online per un'iniziativa molto singolare: "incoronare" Kirito come agente giapponese esperto in sicurezza informatica!

Il NISC, ente governativo che si occupa appunto di sicurezza informatica, userà Kirito e gli altri protagonisti del film Sword Art Online the Movie: Ordinal Scale in febbraio per la promozione del "Mese della sicurezza informatica". Una cosa molto sentita in Giappone dove, stando a quanto si legge online, i cittadini nipponici sembrano molto interessati alla cybersecurty e alle tecniche per difendere la privacy online.

Di sicuro saranno felici i produttori di Sword Art Online the Movie: Ordinal Scale che, manco a farlo apposta, uscirà in tutte le sale cinematografiche giapponesi proprio il 18 febbraio 2017. Coincidenze? Io non credo!

via | Anime News Network

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.