Pubblica ammenda per il falso finale di Doraemon

DoraemonHa fatto scalpore un po' di tempo fa' il falso episodio finale di Doraemon, pubblicato da un autore di doujnshi. Il manga era disegnato e scritto talmente bene che molti hanno pensato che fosse la vera conclusione delle avventure dell'iperbolico gatto robot (la pancia grande, più grande che può). Tanto che la Shogakuan ha richiesto di abbandonare la distribuzione del lavoro (venduto ormai a prezzi salatissimi sui siti di aste online!).

Il finale tarocco vede la batteria di Doraemon esaurirsi, rendendo impossibile la riattivazione del gattone se non con la perdita completa di ogni memoria riguardo Nobita/Guglia e di tutti i giorni trascorsi insieme. Il protagonista del manga diventa una persona seria (?), sposa l'amica d'infanzia Susy/Shizuka e diventa da grande un ingegnere robotico per poter riuscire a rianimare con le sue mani l'amico della sua infanzia.

L'autore del fumetto, che ha venduto più di 13.000 copie, si è scusato pubblicamente con la casa editrice Shogakukan e i detentori del copyright del gattone spaziale, la Fujiko Pro, e ha anche diviso i profitti del lavoro con le due compagnie. Tutto è bene quel che finisce bene, insomma.. ma giacché siamo nel campo delle ipotesi.. e se Doraemon mettesse su famiglia??

Doraemon live!

via | Mangaforever

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.

3 commenti Aggiorna
Ordina: