Hellboy The Golden Army Special: quando Hellboy incontrò Batman e Starman

BatmanHellboyStarman

Scritto da James Robinson e disegnato da Mike Mignola, l'incontro tra Batman, Hellboy e Starman avvenuto in una miniserie di due numeri nel 1999 non è quella che si definisce una storia indimenticabile.

Se le tavola di Mignola regalano le solite atmosfere gotiche e horror e bene si adattano sia a Gotham City che alla giungla in cui si volge la seconda parte della vicenda, è la storia imbastita da Robinson a non convincere.

Ancora di più non convince l'uso dei personaggi. Batman rimane eccessivamente defilato, quasi una comparsa di lusso non a suo agio in una storia occulta e sovrannaturale, e anche Starman sembra muoversi più per necessità di sceneggiatura che per il desiderio di salvare il proprio padre.

Non aiutano dialoghi poco incisivi, specialmente negli scambi tra i tre titolari, e la presenza di cattivi eccessivamente stereotipati, sia dal lato nazista che da quello lovecraftiano che non riescono a donare il giusto senso di minaccia alla storia.

Dovendo scegliere tra un'abitante di Gotham City, avrei preferito di gran lunga vedere l'accoppiata Hellboy/Etrigan.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.

1 commenti Aggiorna
Ordina: