Kyoko, la dolce proprietaria della pensione Ikkoku, interpretata da Misaki Ito

Maison Ikkoku

Cara Dolce Kyoko (Maison Ikkoku) di Rumiko Takahashi è uno di quei manga stranoti anche fuori dal Giappone.

La storia è ambientata nella città di Tokyo, temporalmente nei primi anni '80. Kyoko Otonashi è una ragazza molto carina che gestisce una piccola pensione (Maison Ikkoku). Kyoko è rimasta vedova, ma vista la sua bellezza ha diversi pretendenti, tra questi Yusaku Godai, ronin (uno studente che non riesce a superare gli esami di ingresso per l'università) che vive, per l'appunto, nella pensione. Ovviamente non è l'unico strambo inquilino della pensione.

Il manga è stato pubblicato nel 1980 (da noi giunge solo nel 1994 edito da Granata Press che non la l'ha completa e poi da Star Comics) e conta 15 volumi. Trasposto in anime nel 1986 (96 episodi), giunge da noi solo qualche anno più tardi (fine anni 90) e viene trasmesso in due tronconi (prima parte di 52 episodi e poi i restanti 44 con un doppiaggio differente tra la prima parte e la seconda) .

Dopo tanto successo, lo scorso anno (maggio 2007) è stato trasportato in drama (sceneggiato televisivo) trasmesso dalla TV Asahi.

Per la parte di Godai è stato scelto un attore poco sconosciuto (Taiki Nakabayashi), ma per la parte di Kyoko è stata scelta l'attrice Misaki Ito, già interprete di Aoyama Saori (Hermes) del famoso manga Densha Otoko (Il ragazzo del metro) .

Chissà se mai giungeranno anche qui da noi...

Fonte | fumetti & robot

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.

4 commenti Aggiorna
Ordina: