Intervista a Diego Cajelli con immagini inedite - seconda e ultima parte

Cajelli-02Come annunciato ecco la seconda parte dell'intervista che Diego Cajelli ci ha gentilmente rilasciato. Ormai sapete chi è e che cosa fa, e se non lo sapete correte a leggere la prima parte, per cui vi lascio subito alle sue dichiarazioni sul fumetto e sull'universo produttivo in cui gravita. In più due studi inediti di Walter Venturi dedicati a Matt Martigan, personaggio squisitamente pulp ideato da Cajelli apparso su Lanciostory.

ComicsBlog: Cinema e fumetto sono stati messi spesso in relazione per una certa somiglianza di tecniche narrative. Negli ultimi decenni diversi autori hanno ripreso alcune tipicità del cinema riportandole al fumetto e ultimamente inizia a succedere anche con la tv. Pensi che questo arricchisca il fumetto o al contrario ne riduca le potenzialità?

Cajelli: Non sono un purista e non sono un custode della dottrina. A me piacciono i Ninja che si alleano con i Cyborg, e assieme a otto pornostar vanno nella foresta amazzonica e sconfiggono truppe di antichi romani zombi che parlano citando Cicerone. Per cui, se il film Constantine non è uguale uguale ad Hellblazer, sinceramente poco mi importa. Sono due cose diverse. Una delle potenzialità del fumetto è proprio la sua capacità di trasmigrare i contenuti da un genere all'altro e viceversa. Il miscuglio arrichisce sempre, è chiudersi dentro a Fort Alamo che poi ti uccide.

ComicsBlog: Secondo molti il fumetto sta attraversando una crisi di vendite
piuttosto forte da diverso tempo. Secondo Recchioni, come si può leggere in questo post sul suo blog, no. Secondo Cajelli?

Cajelli: Non sono mai stato bravo con i conti. Probabilmente non è una questione di bicchiere mezzo vuoto o bicchiere mezzo pieno, è che il bicchiere è solo un pochino più piccolo di prima. Il vero problema è che a livello di numeri il fumetto fa un culo così a tutti, ma non lo sa nessuno.


ComicsBlog: Tra i nostri lettori si aggira sicuramente qualcuno che desidera scrivere o disegnare (o tutt'e due) fumetti. Un paio di consigli, oltre al classico "leggete moltissimo e scrivete/disegnate tantissimo", direttamente dalla tua esperienza, magari una dritta
sulle cose da evitare assolutamente.

Cajelli: Diego Cinico: Oltre a lavorare per diventare bravissimo a scrivere/disegnare, ricordati di andare alle cene. Stringi mani, sorridi.

Diego Sergente Hartman: Non rimanere mai fermo, non essere mai passivo, non piangerti mai addosso, se vuoi una cosa vai a prenderla. Ricordati che per te, ogni giorno deve essere il giorno della resa dei conti.

ComicsBlog: Consiglia ai nostri lettori un fumetto, un libro e un film recenti che ti hanno colpito. Non barare, niente capolavori ristampati da poco o classici che vanno sempre bene, roba nuova che ti ha fatto dire "Apperò!".

Cajelli: Allora... Facciamo due!
Libro: Italia Spensierata di Francesco Piccolo e Cospirazioni di Kate Tuckett
Film: 007 Casino Royale e Alien Autopsy
Fumetto: Don Zauker di Pagani e Caluri e Pinocchio di Ausonia.

Studio per Matt  Martigan di Cajelli e Venturi
Studio per Matt  Martigan di Cajelli e Venturi

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.