Magi - Animazioni autunnali 2012 prima impressione

Ni: la prima puntata dell'animazione autunnale Magi merita un giudizio nè positivo nè negativo. Partiamo dalla trama: i protagonisti, per il momento, sono Aladdin e Alibaba. Il primo è un mocciosetto scanzonato dai poteri straordinari: ha un flauto da cui esce il genio che soddisfa sostanzialmente ogni desiderio di Aladdin.

Il secondo è un ragazzo povero che sogna di ottenere una montagna di denaro per vivere tranquillamente. Precisazione: il luogo in cui si trovano non è certo il paradiso terrestre, bensì un mondo "arabeggiante" ispirato a "Le mille e una notte", dove troviamo tappeti volanti, ladroni, schiavi e schiavisti, labirinti magici etc etc.

I due protagonisti incontrano una schiava di nome Morgiana, che tentano di aiutare in ogni modo: purtroppo il mondo esterno è fatto da persone cattive, senza scrupoli, malvagie. Aladdin e Alibaba decidono di unirsi per "combattere" il male: questa sarà la loro avventura!

Apprezzo indubbiamente il fatto che la prima puntata sia stata molto chiara e con un senso logico stringente: in primis ci sono stati presentati due soli protagonisti, invece che una lista infinita di personaggi. C'è inoltre il giusto apporto di sorprese inaspettate, azione e momenti di tranquillità con relative spiegazioni illuminanti riguardo i personaggi.

La puntata è generalmente "fluida", senza alcuna significativa pausa noiosetta, e anche piuttosto divertente. Certo, ci si poteva risparmiare il commento da parte di Aladdin riguardo al prosperoso seno di uno dei personaggi...maschili! Non vedo infatti come un bimbetto di 12 anni scarsi possa essere così interessato alle meraviglie femminili. Capisco anche che il dettaglio sia stato introdotto per attirare un po' ogni tipo di "pubblico".

Dalla seconda puntata immagino che entreremo nel vivo, comprendendo appieno quale sarà il compito dei nostri due avventurieri. Nel globale sono attirata da questa animazione, anche se non convinta al 100%. Voi cosa ne pensate?

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.