Spoiler capitolo 686 di One Piece

One Piece Capitolo 686 Spoiler Immagini

Molta azione e tanto humor in questo capitolo 686 di One Piece! Ripreso il ritmo giusto, Eiichiro Oda prosegue con la narrazione della nuova saga che, fino a questo momento, si è rivelata molto interessante ed avvincente...e speriamo che continui così! Come sempre, ricordiamo a tutti i lettori italiani di non proseguire nella lettura mentre, se seguite la serializzazione giapponese del manga, potete tranquillamente usufruire delle nostre anticipazioni.

Dopo il salto troverete il link di rimando al capitolo 685 e le prime indiscrezioni (confermate e con immagini) del capitolo 686.

Riassunto e spoiler capitolo 685 (link)

Spoiler capitolo 686:

Zoro ha incrociato le spade con Monet, anche se l'arpia usa un paio di punteruoli giganti al posto delle classiche lame...punteruoli, questi, che hanno fatto del male a Robin che, per fortuna, non ha subito grosse ferite. E mentre Nami va a sincerarsi delle condizioni di Robin, Mocha riesce ad uscire dalla Biscuits Room venendo inseguita da tutti i bambini che, come sapete, vogliono dalla piccola amica dei Mugiwara le caramelle che questa è riuscita a strappare dalle mani degli uomini di C.C.!

Chopper se ne accorge e, preoccupato, dice a Nami di prestare attenzione a quello che sta succedendo perché, se non andranno subito ad aiutarla, Mocha si troverà in grave pericolo! La bambina, intanto, ricorda alcuni episodi accaduti con gli stessi amichetti che la stanno inseguendo e che, come lei, credevano d'esser lì solo perché malati. Ma Mocha ha aperto gli occhi e, ricordando la pantomima di C.C. (con questo che, per convincere i bambini delle sue buone intenzioni, aveva detto loro che suo figlio era morto per colpa della stessa malattia che li ha colpiti...ovviamente, mentendo), la bambina capisce che le attenzioni che lo scienziato e una "non ancora arpia" erano soliti riempirli erano, di fatto, una serie di menzogne atte solo a tenerli buoni. Mocha vorrebbe che i suoi amichetti tornassero alla normalità, ed è per questo che la piccola sta scappando a perdifiato per i corridoi del laboratorio di Punk Hazard...per portare in salvo i suoi amici!

Intanto, sfuggita al controllo di Zoro, Monet riesce quasi a colpire Nami e Chopper alle spalle! Fortunatamente, Zoro non si lascia cogliere impreparato e, pur spaventando a morte Nami (che usa Chopper come scudo), lo spadaccino riesce a parare il colpo di Monet proprio un attimo prima che la punta del suo pungolo arrivi a squarciare la gola della navigatrice dei Mugiwara! Zoro dice a Monet che è "deplorevole" da parte sua abbandonare il combattimento per attaccare una persona più debole e, sentito questo, Nami usa il suo bastone per sprigionare una fonte di calore molto potente (l'attacco si chiama Heat Egg) da scagliare contro l'arpia. E, come intuito da Nami, il calore da molto fastidio a Monet che, seppur ancora in piedi, subisce appieno i danni dell'attacco "infuocato". Nami riesce a coprirsi la fuga per l'uscita dalla Biscuits Room solo per un attimo, perché Monet non è affatto doma ed anzi, infuriata, la Rogia si tramuta in un enorme golem di neve che sbarra la strada a lei e al piccolo Chopper. E, se non fosse stato per il rapido intervento di Robin, Monet sarebbe anche riuscita a divorare letteralmente Chopper e Nami con l'enorme bocca che il suo aspetto da golem di neve le ha conferito! E, dopo essersi ricomposta dalla bella batosta ricevuta da Robin, Monet dice a Nami che gli sta causando un bel problema perché, avendo avuto il compito di sorvegliare e proteggere sia C.C. che i suoi esperimenti, la ribellione di Mocha è un atto che dev'essere debellato quanto prima! Nami e Chopper non riescono a credere alle loro orecchie e, arrabbiati, i due rispondono a Monet dicendole che sono stati proprio i bambini a chiedere loro di portarli fuori di li. E, mentre Monet è distratta, Zoro ne approfitta per liberare l'ingresso dalla neve lasciata dall'arpia per permettere a Nami e Chopper di inseguire Mocha e gli altri bambini!

Robin si unisce a Nami e Chopper nell'inseguimento, così ora Zoro è rimasto da solo con la pericolosa arpia che, delusa dal modo di fare così "poco elegante" dei Mugiwara, rimprovera lo spadaccino dei metodi poco ortodossi con cui stanno interferendo nei piani di C.C. e di Joker. Zoro dice che è una cosa "da pirati" e che quindi, proprio come ha detto Monet, questa situazione non deve sembrargli così tanto strana e, finiti gli scambi di parole, i due iniziano di nuovo a duellare. Dopo un rapido scambio di colpi, però, Monet dice a Zoro qualcosa di abbastanza significativo: nonostante lei non abbia nessuna possibilità di vittoria contro lo spadaccino, questo si sta solo limitando a difendersi dai suoi attacchi...perché? La cosa incuriosisce l'arpia e spaventa Zoro anche se, ancora una volta, i due vengono distratti da qualcosa o, meglio, da qualcuno...

Sanji e i Marines entrano nella Biscuits Room e, guardando il compagno/rivale che guida la "mandria" di soldati, Zoro non può che commentare con una delle sue solite facce sorprese l'arrivo, indesiderato, del cuoco! Questo si accorge subito di Zoro e, visto che ormai è praticamente diventato l'idolo dei Marines, ordina loro di sbeffeggiare tutti insieme lo spadaccino...e questi eseguono subito l'ordine! Zoro spera che questi si facciano male e che muoiano tutti insieme, ma ha notizie importanti da dare a Sanji: Nami, Chopper e Robin stanno inseguendo Mocha e gli altri bambini e, anche per levarselo dalle scatole, Zoro dice a Sanji di proseguire dritto. Sanji afferra la notizia dicendo che anche un essere "non molto intelligente" come lo spadaccino può rivelarsi prezioso (a volte), ma viene bloccato dalla splendida visione di Monet! Come sempre, alla vista di una bella donna il cuoco dei Mugiwara si "scioglie" come neve al sole (e mai paragone fu più azzeccato, lasciatemelo dire) e Zoro, infuriato, dice al cuoco di darsi una mossa e di non cincischiare. Anche i Marines sembrano apprezzare la strana bellezza di Monet e questa, che dapprima sembrava quasi intimidita dai complimenti, si trasforma nuovamente nel golem di neve dicendo a tutti che i "suoi" bambini non si toccano! Afferrato uno dei Marines, Monet riesce a dargli un morso sulla spalla, strappandogli un grosso lembo di carne! I Marines provano a spararle, ma vedendo che Monet è un Rogia questi capiscono subito che possono fare ben poco...

Interviene Tashigi che, con la sua spada, riesce a colpire Monet ferendola ad un'ala! L'arpia capisce subito che Tashigi è in grado di usare l'Haki e, visto che a loro rimane poco tempo (sono riusciti a malapena a rappezzare la porta che potrebbe far entrare il gas nella Biscuits Room), il coraggioso capitano del G-5 ordina ai suoi uomini di andare avanti e di aiutare ai bambini...lei rimarrà qui, e combatterà contro l'arpia Monet! Ma in tutto questo c'è anche Zoro...come la prenderà lo spadaccino dei Mugiwara?

Immagini e spoiler sul capitolo 686 di One Piece
Immagini e spoiler sul capitolo 686 di One Piece
Immagini e spoiler sul capitolo 686 di One Piece
Immagini e spoiler sul capitolo 686 di One Piece
Immagini e spoiler sul capitolo 686 di One Piece
Immagini e spoiler sul capitolo 686 di One Piece
Immagini e spoiler sul capitolo 686 di One Piece
Immagini e spoiler sul capitolo 686 di One Piece
Immagini e spoiler sul capitolo 686 di One Piece
Immagini e spoiler sul capitolo 686 di One Piece
Immagini e spoiler sul capitolo 686 di One Piece
Immagini e spoiler sul capitolo 686 di One Piece

via | Mangahelpers

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.