Matthew Vaughn non dirigerà più X-Men: Days Of Future Past!

Con una notizia improvvisa quanto inaspettata, apprendiamo dal sito americano Deadline che Matthew Vaughn, regista di X-Men: First Class, ha deciso di non voler più dirigere X-Men: Days Of Future Past, secondo capitolo delle nuove avventure cinematografiche dei mutanti di casa Marvel!

E come mai il regista ha deciso così, di punto in bianco, d'interrompere questa felice quanto fruttuosa collaborazione con la 20th Century Fox? Beh, Vaughn non si è ancora espresso in merito, anche se qualcosa si è comunque venuto a sapere e, tenetevi forte, perché questa è davvero una notizia nella notizia: pare, infatti, che Vaughn ha intenzione di dirigere l'adattamento cinematografico di The Secret Service, serie scritta da Mark Millar e disegnata da Dave "Watchmen" Gibbons per la Icon Comics che, manco a farlo apposta, sarà prodotta dalla 20th Century Fox!

Ma che ne sarà di X-Men: Days Of Future Past? Niente paura, perché alla Fox hanno già trovato un sostituto...e che sostituto: Bryan Singer! Come molti di voi sicuramente ricorderanno, Singer è stato il regista dei primi due capitoli cinematografici dedicati agli X-Men e, a distanza di ben 12 anni dal primo capitolo della trilogia originale, il buon Bryan avrà la possibilità di ritornare dietro la macchina da presa per dirigere nuovamente le avventure sul grande schermo dei mutanti marveliani! A dirla tutta, però, c'è da ricordare che Vaughn ha continuato a collaborare per la Fox e per il franchise degli X-Men, servendo da aiuto-produttore e scrittore per X-Men: First Class.

Fortunatamente la Fox è riuscita a trovare un sostituto in tempi brevissimi quindi, salvo altri imprevisti, X-Men: Days Of Future Past non dovrebbe subire ulteriori ritardi...o, almeno, è quello che speriamo!

via | Deadline

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.