Tex, Radio 2 ritrasmetterà la prima serie dopo il successo di Tex e Mefisto

Lo strepitoso successo di Tex – Mefisto ha convinto Radio2 a riproporre tutta la prima serie dello sceneggiato radiofonico.

La nuova serie, con Francesco Pannofino e Roberto Pedicini nei panni di Tex e Mefisto, ha addirittura conquistato i vertici delle classifiche podcast, piazzandosi al primo posto tra tutti i programmi delle reti radiofoniche italiane. Un risultato che merita la giusta visibilità e che sottolinea la grandezza del personaggio Bonelli e l'interesse sempre più intenso da parte del pubblico verso la Nona Arte. Radio 2, per ringraziare gli ascoltatori, trasmetterà in replica, dal 12 novembre, sempre alle 16.00, i 10 episodi della prima serie dello sceneggiato radiofonico di Tex. E' stato reso noto che le avventure che verranno riproposte saranno due, raccontate nell'arco di dieci puntate. Ecco i titoli: "Terrore sulla savana",– "Mefisto",– "Il barone Samedi",– "Voodoo",– "Un castello nella savana",– "La fine di Mefisto";– "El Muerto",– "Pueblo feliz", "Boot Hill",– "Duello mortale".

Lo scontro finale fra Tex e il suo nemico Mefisto, stato proposto in dieci puntate a partire dal 29 ottobre. Ogni puntata pertanto disponibile in podcast e si pu scaricare gratuitamente sul sito Radio2.rai.it. Il programma che lo ha ospitato curato da Emma Caggiano. Riepiloghiamo velocemente il cast che ha animato i personaggi: le voci di Tex e Carson sono di Francesco Pannofino e Rodolfo Bianchi, Roberto Pedicini Mefisto e Lily, la sua perfida sorella, Emanuela Rossi; Dario Penne Narbas, il negromante indiano che riporter in vita Mefisto. Le storie sono state scelte e adattate per il pubblico da Armando Traverso, il quale ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito, prontamente riportate dal portale Bonelli che ha sponsorizzato con soddisfazione lo show: "Ho sempre amato i fumetti editi da Sergio Bonelli ed ho avuto il piacere di conoscerlo quando realizzai la prima serie di sceneggiati radiofonici dedicati a Tex. Da allora, periodicamente continuammo ad incontrarci, magari pranzando in uno dei vari ristoranti milanesi che lui era solito frequentare. Ad un anno di distanza dalla sua scomparsa, rendergli omaggio con un nuovo sceneggiato radiofonico, il modo migliore per ricordare la gioia e la bellezza di quegli incontri".