Hanno ucciso l'Uomo Tigre in un bar del sud Italia

manga E' tutto vero!

Hanno ucciso l'Uomo Tigre e dobbiamo metterci l'anima in pace. Nel sud Italia odiano i personaggi dei fumetti ed escono da casa con bruttissime intenzioni: massacrarli a colpi di coltelli da cucina. Nel 2012 puoi leggere sui quotidiani locali notizie del genere, news che fanno sorridere, ma anche riflettere su alcune caratteristiche che riguardano l'umanità, ma non ci interessa affrontare. Avete un bar in gestione? State attenti, poiché qualcuno potrebbe rubarvi tutti i coltelli per dare la caccia ad un supereroe. Queste cose succedono e bisogna difendersi legando le posate con una catenina, come accadeva in un celebre film di Totò dove non gli era permesso dalla moglie di toccare l'argenteria.

Fortunatamente ci penserà la Planet Manga a resuscitare il povero Uomo Tigre. Il lottatore mascherato verrà riproposto in una collana (Tiger Mask) formata da ben 14 volumetti da 192 pagine. Imperdibile! A partire dal 10 gennaio il mitico eroe, creato da Ikki Kajiwara e Naoki Tsuji sul finire degli anni 60, tornerà a disposizione dei lettori italiani che potranno godere di una nuova edizione integrale. Sicuramente il terribile ladro da bara è un membro della Tana delle Tigri, inviato dal misterioso Mister X per ostacolare la leggenda a colpa di cornetti, cucchiaini e zollette di zucchero!

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.