Espress Edizioni omaggia Alessandro Antonelli con un graphic novel

Espress Edizioni presenta AA,A, Il diario fantastico del giovane Alessandro Antonelli, Architetto.

Il volume (brossura cucita con alette; ISBN: 978-88-97412-502; Prezzo: 13,00 €; Pagine: 160) è stato realizzato da Fabio Geda, Marco Magnone, Ilaria Urbinati (illustratrice). Il protagonista è un grande sognatore, un uomo fuori dal comune che ha attraversato e segnato l’Ottocento del nostro Paese. Il fumetto in questione si propone come una forma di “diario fantastico” sul quale sono state raccolte le straordinarie avventure di un uomo coraggioso e senza limiti, un genio che ha cambiato per sempre il profilo di Torino.

Un lavoro dovuto quello di questo trio di autori che conoscono benissimo la città (vivono o sono nati a Torino) ed hanno voluto festeggiare in maniera originale il 150°anniversario della stipula del contratto per la Mole Antonelliana (che prende il nome proprio dal suo ideatore). In definitiva ci troviamo di fronte ad un progetto che unisce storia e fumetto e punta a far appassionare i lettori alla vita di uno tra gli architetti più interessanti ed innovativi mai nati in Italia.

Per capire chi è il soggetto del graphic novel vi invitiamo a leggere una descrizione amichevole ed elegante di Vittorio Bersezio: «L'Antonelli è un artista sullo stampo di quelli del Rinascimento; nel suo vasto cervello ogni concetto piglia una grandiosità che si spinge fino ai limiti dell'ineffettuabile; avrebbe dovuto vivere al tempo dei Medici, sotto un Leone X, e avrebbe lasciato di sé qualche colosso immortale come la cupola di San Pietro, o il Palazzo Pitti, a dire perennemente il suo nome».

Chi abita a Torino e chi ama profondamente questa città non potrà fare a meno di allargare la propria cultura tramite il fumetto targato Espress Edizioni.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.