Manga non ancora usciti in Italia - Chii' Sweet Home

Chii's

Oggi prendo un po' le distanze dal mio genere di manga preferiti (shonen e seinen) per parlarvi di questo piccolo gioiellino editoriale che, pur essendo pubblicato sulla rivista di seinen della Kodansha Weekly Morning, non ha niente a che spartire con le truculente o misteriose serie che il magazine giapponese pubblica da tempo.

Stiamo parlando di Chii's Sweet Home, opera della cinquantenne mangaka di Nagano Konami Kanata. Appassionatissima di gatti e di tutto quello che li circonda, Kanata sensei ha alle spalle una serie riuscitissima di josei a sfondo "gattoso" (Fuku-Fuku Nya) e, dall'ottantadue ad oggi, fa parte della scuderia di autori "di spicco" della Kodansha. Ma di cosa parla Chii's Sweet Home? Beh, ma ovviamente di gatti e più precisamente di una gattina, Chi (che in giapponese vuol dire "pipì") che, per sua sfortuna, si è persa mentre giocava in un parco.

Fortunatamente un bimbo ha trovato la piccola gattina e, con il permesso della mamma, l'hanno portata in casa per curarla. E qui iniziano le avventure della piccola Chi all'interno della famiglia Yamada che, dopo aver tentato in tutti i modi di trovare una casa per la piccola Chi (purtroppo non possono tenerla perché le regole dell'appartamento vietano di tenere animali), questi piano piano si affezionano alla gattina e decidono di tenerla con loro. La piccola Chi riesce, con la sua semplicità e la sua infinita dolcezza, a conquistare soprattutto il cuore del bambino della famiglia, Youhei.

Le storie sono brevi ma divertenti e mostrano tutte le "grandi" avventure a cui Chi andrà incontro durante la permanenza in casa Yamada: dall'incontro traumatizzante con il veterinario (con chi Chi non sembra andare molto d'accordo) alla scoperta del giardino, ogni storia è un piccolo concentrato di dolcezza e comicità. Ovviamente il tutto è incentrato su Chi che, pur cercando di comunicare con i padroni tramite i suoi miagolii, non verrà compresa da questi che comunque, vedendone i comportamenti buffi, capiranno i sentimenti e le esigenze che la gattina richiede. Lo stile di disegno è molto semplice e ben fatto, con tutti gli stilemi di un manga comico ben rappresentati. Ovviamente la maggior parte dell'attenzione artistica è rivolta a Chi e ad ogni sua espressione, dalla più buffa alla più "seria" o triste. Inoltre il manga è tutto a colori, un motivo in più per dargli un'occhiata!

Insomma, se vi piacciono le storie con i gatti come protagonisti e adorate i manga, Chii's Sweet Home potrebbe interessarvi parecchio!

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.

6 commenti Aggiorna
Ordina: