Dragon Zakura- con l'impegno si ottiene tutto, o quasi!

Dragon Zakura

E' possibile la scalata al successo di alcuni studenti che sono considerati da tutti completamente sciocchi e ignoranti? Questa è la premessa di Dragon Zakura: manga un po' datato di Mita Norifusa risalente al 2003, pubblicato naturalmente dalla Kodansha in 21 volumi. Del 2005 è invece il live, con uno dei miei attori giapponesi preferiti: Hiroshi Abe.

La vicenda parte da un avvocato sull'orlo del fallimento, Sakuragi Kenji, che sente una notizia sconcertante riguardo ad una scuola superiore: pare che la Ryuuzan High School abbia gli studenti più sciocchi del Giappone. Un po' per sfida personale, un po' perchè sembra anche a Kenji di risalire la china della propria vita, questo bizzarro avvocato decide di istituire una classe speciale formata da 5 studenti proprio nella scuola Ryuuzan e di portarli ad entrare nell'università più prestigiosa del Giappone in assoluto: la Toudai, ovvero l'università di Tokyo.

Se gli studenti avranno successo, la scuola si salverà dalla bancarotta: infatti in Giappone le scuole funzionano molto per prestigio acquisito. Se una scuola ha molti studenti che entrano in università famose, va da sè che l'anno successivo si iscriveranno più studenti nella speranza di entrare anche loro un domani in istituti di alto livello. Ogni studente porta i soldi dell'iscrizione e non solo: più è di fama la scuola, più è ricca.

Dragon Zakura
Dragon Zakura

La classe speciale è formata da 5 studenti ma, una serie di eventi la portano a 6. Con tutte le difficoltà concernenti la mancanza di fiducia in se stessi, le difficoltà materiali e oggettive nel passare le proprie giornate solo a studiare quando la famiglia ha magari bisogno dell'aiuto del figlio seppur adolescente, gli ostacoli specifici nel comprendere alcune materie, la classe va avanti e riesce ad ottenere un sorprendente risultato finale.

Ammetto che quando sono usciti i risultati di ammissione all'università di Tokyo ho fatto i salti di gioia: questo genere di vicenda coinvolge molto poichè quasi tutti noi abbiamo avuto delle difficoltà nella vita, fin dai tempi delle scuole. Il dorama è fatto molto bene, ha un attore di prima categoria come protagonista mentre, tra gli studenti, ci sono Yamashita Tomohisa, Koike Teppei, Nagasawa Masami e Aragaki Yui: tutti attori più che pregevoli.

Ogni puntata porta con sè una sorpresa che spinge a seguire la vicenda, si soffre con gli studenti, si gioisce se qualcuno ottiene dei successi: non mancano le figure odiose studiate a tavolino come la coppia di fratelli di cui uno intelligentissimo su cui la famiglia punta tutto, l'altro considerato inferiore perchè non ottiene grandi risultati a scuola. C'è poi il prototipo della bella ragazza classificata subito, a causa dell'aspetto avvenente, come una stupidina, c'è il ribelle...insomma un insieme variegato di studenti e di storie di vita. Mi è piaciuto molto e non perde mai fascino nonostante sia un po' datato. Da vedere.

Dragon Zakura
Dragon Zakura
Dragon Zakura

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.

1 commenti Aggiorna
Ordina: