J-Pop annuncia Hanatsukihime, Akagami no Shirayukihime e Asura's Wrath -Kai-

Hanatsukihime, Akagami no Shirayukihime, Asura’s Wrath -Kai-

Per festeggiare la scampata fine del mondo, profetizzata dai Maya, J-Pop, fresca di fusione con GP Publishing (Edizioni DB ha assorbito la divisione editoriale di Preziosi Collection), ha promesso su Facebook una cinquina di nuovi titoli il cui annuncio si è fatto particolarmente attendere nei giorni successivi ed è stato finora solo in parte completato: ne “mangano” ancora due!

Con l'ultimo editoriale del 2012, l'editore milanese ha comunicato ai propri utenti i primi tre: si tratta di due shojo e uno shonen. In uscita il prossimo luglio, Hanatsukihime è una miniserie in due volumi scritta e disegnata nel 2007 da Wataru Hibiki sulle pagine di LaLa e LaLa DX di Hakusensha. Protagonista della favola dal sapore mediorientale è Lily, una fanciulla legata a un demone dal patto stipulato con l’essere soprannaturale da sua madre nel tentativo di salvarle la vita quando ancora era in fasce. Lily potrà vivere fino all'età di sedici anni, ma al compimento del suo compleanno diventerà il pasto del demonio che le ha prestato il cuore. Quindici anni dopo, la ragazza è una danzatrice di strada in viaggio attraverso il deserto con Siva, bellissimo suonatore di oud (liuto arabo) che la protegge fin dalla più tenera età, alla ricerca del demone del patto nella speranza di poter cambiare il proprio destino.

Attualmente a otto volumi, il primo dei quali atteso in fumetteria per settembre, Akagami no Shirayukihime è un fantasy a tinte rosa con protagonista Shirayuki (altresì detta Biancaneve), una ragazza dai capelli rosso mela braccata da un principe ossessionato dal colore della sua chioma, una vera rarità, per farne la sua nuova concubina. Senza nessun luogo dove nascondersi, la ragazza si taglia i capelli e fugge verso il villaggio poco distante. E' attraversando il bosco che si imbatte in un giovane, Zen, con il quale fa amicizia. Purtroppo, il ragazzo cade presto avvelenato da una mela destinata a lei... Intrighi e amori sono gli ingredienti dell'opera di Sorata Akizuki, serializzata dal 2007 sugli stessi magazine di Hakusensha da cui arriva Hanatsukihime.

La miniserie Asura's Wrath -Kai-, ispirata al videogioco omonimo per Xbox 360 e PlayStation 3 che fonde elementi della mitologia induista e buddista con la fantascienza, è il terzo titolo annunciato, in arrivo a maggio. Scritto da Kunihiko Okada e disegnato da Kei Ichimonji su soggetto originale di Capcom e CyberConnect2 (sviluppatore ben noto per i vari videogiochi su Naruto), Asura's Wrath -Kai- è stato serializzato tra il 2011 e il 2012 su Newtype Ace di Kadokawa Shoten prima di essere raccolto in due volumi. Tradito dai compagni, gli otto Guardiani celesti, e privato di tutti i suoi poteri, il semidio Asura è consumato dal rancore e da una sete di vendetta accresciuta per i dodicimila anni di prigionia nel naraka (inferno buddista). Tornato finalmente in vita, Asura inizia il suo peregrinare in un mondo ormai estraneo abbandonandosi al mantra dell'Ira, che può trasformalo in un distruttore a sei braccia dall'immane potenza, per uccidere i suoi carnefici e liberare la figlia rapita al tempo del Mito.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.

1 commenti Aggiorna
Ordina: