Il trionfo dei fumetti secondo il critico Gabriel Winslow-Yost

conan

L'era che stiamo vivendo è molto importante per la Nona Arte.

Quando pensiamo ai fumetti dobbiamo smetterla di considerarli un genere di nicchia e che si rivolge ad un pubblico ristretto e che preferisce isolarsi da un determinato contesto sociale per infilarsi in un mondo di fantasia ed avventura per sognare ad occhi aperti. La Nona Arte ha ottenuto il suo riscatto totale, è salita di livello ed è oggi una delle protagoniste assolute del mercato grazie a tutte le sue sfumature ed a tutti i suoi derivati. La conferma arriva anche da chi un tempo non avrebbe mai pensato di spendere la minima parola positiva per un genere per bambini o per adulti non in grado di crescere.

Il critico Gabriel Winslow-Yost sulla prestigiosa New York Review of Books, con tono determinato ed entusiasta, ha chiarito che negli ultimi 10 anni i fumetti hanno ottenuto meritatamente la giusta attenzione da parte del mondo letterario.

Il critico ha aggiunto che non è più possibile considerare i comics come il brutto anatroccolo delle lettere, è impossibile ignorarli, snobbarli e segregarli in negozi di nicchia, considerandoli alla stregua dei porno shop! Parole che fanno tantissimo piacere a chi ha sempre creduto nel grande potenziale di questo genere d'arte, considerandolo quello più diretto e spontaneo, in grado di comunicare un'idea in maniera essenziale, chiara ed immediata.

Winslow-Yost è certo che I fumetti sono un genere letterario che merita riconoscimenti e che, senza dubbio, deve essere preso in considerazione anche da illustri musei come il MOMA e il Whitney. Per leggere l'articolo integrale intitolato A Triumph of the Comic-Book Novel cliccate qui!

In Italia un grande giornalista e critico come Enzo Biagi ha fatto di tutto per far capire ai suoi colleghi ed alla gente la grandezza della Nona Arte, partecipando in prima persona a notevoli iniziative e cercando di mettersi alla prova pubblicando fumetti che oggi ricordiamo con gli occhi pieni di commozione. Finalmente, dopo tanti anni, qualcuno inizia ad avere la stessa considerazione della nostra bella passione!

via | Route66

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.