Dark Universe: un progetto stellare di Guillermo Del Toro e DC Comics

Guillermo Del Toro non avrebbe così tanto bisogno di dedicarsi al mondo dei comics vista la sua fantasia illimitata.

E' un ottimo regista e sceneggiatore che ha firmato grandi produzioni, partecipando ultimamente alla sceneggiatura di The Hobbit: An Unexpected Journey. Dopotutto ha una passione sfrenata per i fumetti e non a caso ha firmato le pellicole di Hellboy. Tra i mille impegni riesce quasi sempre a trovare il tempo per dedicarsi a progetti legati al mondo dei comics, mettendo le proprie idee e le proprie capacità a servizio di grandi case editrici. L'ultima news che arriva dagli Usa vede la nascita di una collaborazione tra Del Toro e la stessa Dc Comics.

Il nuovo progetto è stato intitolato provvisoriamente Dark Universe e dovrebbe riguardare la nuova Justice League Dark, un team supereroistico veramente interessante, poiché composto da personaggi amati e sempre in discussione come John Constantine, Zatanna, Swamp Thing, Deadman e tantissimi altri. Tutti antieroi che in qualche modo sono legati al mondo della magia, dell'occulto e del sovrannaturale. Guillermo Del Toro sa lavorare alla grande con materiale del genere e lo ha dimostrato con Il labirinto del fauno (El laberinto del fauno), un film che è riuscito a conquistare tre Premi Oscar: miglior fotografia (Guillermo Navarro), miglior scenografia (Eugenio Caballero e Pilar Revuelta) e miglior trucco (David Martí e Montse Ribé).

Guillermo Del Toro è pronto ad trasformare in realtà questo Dark Universe, su cui si è già messo a lavoro, ammettendo di aver già parlando con un grandissimo scrittore che avrebbe accettato di partecipare al progetto. Il regista ha ammesso di aver in mente qualcosa del genere da diverso tempo e non vede l'ora di mettere le mani sulla rockstar Swamp Thing e, soprattutto, su John Constantine che considera una figura incredibile.

E' in arrivo un nuovo capolavoro cinematografico?

via | BestMovie

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.