Dylan Dog: è in arrivo la Collezione Storica a colori?

dog dylan

Dylan Dog ce lo propongono in tutte le salse. Ci sono ristampe di ogni genere, di ogni formato, ma una cosa mancava all'appello: la Collezione Storica.

Personaggi più antichi come Tex e Zagor hanno goduto di questa opportunità unica e prestigiosa: è un'edizione particolare, lussuosa e che consacra definitivamente la serie Bonelli presa in considerazione. Forse è arrivato il turno di Dylan Dog che verrà celebrato attraverso una collana da edicola, una Collezione storica a colori prodotta da Repubblica e l’Espresso. La notizia è apparsa in via ufficiosa sul blog di Dylan Dog, un portale che ogni giorno segue da vicino l'Indagatore dell'Incubo, attraverso news, recensioni, speciali e, persino, promuovendo simpatici cortometraggi realizzati dagli appassionati.

L'uscita di Dylan Dog – Collezione storica a colori è imminente: si parla di febbraio 2013 e viene fatto presente che l'opera sarà composta da albi di grande formato con tre storie complete per volume, corredate dalle solite rubriche e da approfondimenti. Il lato più interessante dell'iniziativa è che con ogni numero verrà proposta una copertina inedita, realizzata per l’occasione da un autore di cui ancora non sappiamo il nome, ma che secondo determinate indiscrezioni non dovrebbe essere un disegnatore storico della serie. I volumi, che conterranno circa 300 pagine (diversamente da quelli predisposti per le collezioni di Tex e Zagor) verranno rilasciati settimanalmente al costo di circa 6.90€.

Non avete letto mai Dylan Dog? Penso sia impossibile, ma in tal caso siete fortunati, poiché potrete apprezzare le migliori storie in un'edizione mai vista prima e dall'ottima qualità. Quasi sicuramente il primo numero della collana conterrà la primissima storia del personaggio di Tiziano Sclavi, ovvero L’alba dei morti viventi con i disegni di Angelo Stano.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.