Marvel Italia: gli albi di gennaio legati a Avengers Vs X-Men

x-men

Dopo aver letto il terzo, importantissimo numero della maxi saga chiamata Avengers vs X-Men, è bene andare a vedere cosa ci proporrà Marvel Italia nel mese di gennaio.

Cliccate qui per leggere la nostra recensione del numero 3 della miniserie - disponibile in edicola e fumetteria con le due copertine, A o X - e per scoprire gli esiti del super scontro che ha fatto tremare la Luna. Senza spoileravi troppo in questa sede, tenetevi pronti a vedere la Forza Fenice in una "formazione" mai vista prima. Curiosi? Non avete ancora visto niente!

Adesso concentriamoci sui i vari tie-in che inizieranno ad essere distribuiti già a partire dalla prossima settimana. La maggior parte degli albi targati Marvel Italia verranno coinvolti nel grande evento che determinerà la fine di un'epoca. Prima di ogni cosa verranno distribuiti Gli Incredibili X-Men 271 e Avengers 10. In quest'ultimo fumetto verrà svelata l'identità del Vendicatore che ha deciso di tradirli. Invece su Iron Man & Avengers 58 troverete uno dei Cinque della Fenice deciso ad "illuminare" l'esistenza dei ragazzi che si sono uniti all'Accademia dei Vendicatori.

Thor & New Avengers 166 è consigliabile a tutti coloro che hanno voglia di scoprire in che modo la Fenice è legata al mistico regno di K'un-Lun. Inoltre in Wolverine & Gli X-Men 9 si parlerà della reazione degli alunni e degli insegnanti della Jean Gray School.

Panini Comics, inoltre, ha creato l'hashtag #avx_it per permettere ai suoi lettori di discutere "live" l'evento Marvel direttamente sul social network Twitter. Inoltre, è bene ricordare, i numeri legati alla miniserie portante si distinguono per la presenza di alcune immagini che sono sfruttabili attraverso una app per smartphone e tablet che vi trascina all'interno della realtà aumentata. Non lasciatevi sfuggire l'occasione di ritrovarvi direttamente con un piede nel futuro.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.