Silver Spoon, la serie animata in tarda notte su Fuji TV nel contenitore NoitaminA

Silver Spoon volume 6Per quanto conti all'attivo solo cinque volumi (il sesto in uscita a fine settimana, venerdì) è nella Top-10 dei manga più venduti in Giappone nel 2012 e presto diventerà una serie animata. E' Silver Spoon (Gin no saji), la nuova opera di Hiromu Arakawa, famosa tra gli appassionati per Fullmetal Alchemist.

Il manga, in corso sul settimanale Shonen Sunday di Shogakukan dal 6 aprile del 2011, ha vinto la quinta edizione del Manga Taisho Award, il prestigioso riconoscimento giapponese noto anche come Cartoon Grand Prize, superando nelle preferenze della giuria formata in maggioranza da librai, gli altri quattordici titoli in gara, tra cui Drifters e I Am a Hero, entrambi approdati anche in Italia grazie a J-Pop e GP Publishing.

Le prime voci circa l’adattamento in animazione dell'opera erano circolate già a marzo, riportate dal magazine Da Vinci di Media Factory, che evidenziava inoltre come tutti i precedenti vincitori del premio, ovvero Gaku – Vette (Gaku – Minna no yama) nel 2008, Chihayafuru nel 2009, Thermae Romae nel 2010 e Un marzo da leoni (March comes in like a lion) nel 2011, avessero beneficiato della spinta del riconoscimento con un grosso incremento di vendite.

I rumor saranno però confermati sul numero 7 del settimanale di Shogakukan in vendita mercoledì (i potenti “mezzi” della Rete consentono alle news di rimbalzare online ancor prima dell’approdo dei giornali in edicola o fumetteria); dopotutto già la cover ne riporta l'annuncio a caratteri cubitali. Dalla rivista arriva anche la notizia della collocazione dell'anime nel palinsesto televisivo: Silver Spoon andrà in onda prossimamente il giovedì in tarda notte nel contenitore NoitaminA di Fuji TV. Nello stesso slot, ora occupato da Psycho-Pass e Robotics;Notes, partiranno ad aprile le repliche di Katanagatari, occupando la programmazione per dodici settimane. Questo è coerente con i rumor che indicano la messa in onda di Silver Spoon per l'estate (a luglio). Un’altra voce, tutta da confermare, vuole lo studio Gonzo (Last Exile, Full Metal Panic!, Special A) alla produzione delle animazioni. Non resta che attendere.

Protagonista del manga, tradotto in Italia da Planet Manga, è il giovane Yugo Hachiken, impaziente di rendersi autonomo dalla propria famiglia. Appena uscito da una delle migliori scuole medie dell’Hokkaido, la grande isola a nord nell’arcipelago giapponese che ha dato i natali alla stessa mangaka, figlia di contadini, Yugo afferra quindi al volo l’occasione di iscriversi all’Istituto Tecnico Agrario O-Ezo solo perché richiede ai propri studenti di vivere nel dormitorio scolastico. Il ragazzo pensa che con le sue doti intellettuali sarà uno scherzo superare qualunque problema gli verrà proposto, ma si sbaglia di grosso! Al contrario dei suoi compagni, per un ragazzo abituato alle comodità della vita metropolitana il soggiorno e il lavoro in fattoria non saranno per nulla semplici...

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.