Corto Maltese, tutti i fumetti disponibili in formato digitale

Corto Maltese ha da un po' di tempo messo il suo primo piede nel futuro.

Le sue storie sono state selezionate per deliziare un pubblico moderno, quello che si affida a dispositivi come iPad, iPhone e Android. Insomma, Corto Maltese si è digitalizzato al 100% poiché sono state ormai pubblicate tutte le sue avventure nel formato che sta cercando di sostituire in qualche modo il cartaceo. L'ultima storia rilasciata in digitale, la quale va a completare la collezione, è La Rosa Alchemica de Le Elvetiche. Il tutto è stato proposto da Rizzoli Lizard, che ha pubblicato così ben tredici volumi di una collezione unica e da consigliare a tutti gli appassionati di fumetti e non solo.

I fumetti del maestro Hugo Pratt possono essere acquistati a soli 2.99 euro. Non esiste opportunità migliore per arricchire la propria cultura attraverso le avventure scritte da uno dei fumettisti apprezzati di sempre.

Corto Maltese – 125 anni di avventure, questo il titolo della collana, è la prima serie italiana di fumetti a colori in ebook, composta in totale da 14 uscite in formato ePub fixed layout ottimizzato specificamente per iBooks su iPad. In più la casa editrice ha reso disponibili tali fumetti anche in versione ePub e Pdf, consigliati per la lettura su dispositivi a colori. L'operazione futuro è iniziata il 10 luglio 2012, quando Rizzoli Lizard ha deciso di lanciare i fumetti in digitale in occasione del 125esimo anniversario dalla nascita del personaggio. Il disegnatore veneziano ha creato il suo eroe il 10 luglio 1887 a La Valletta, nell’isola di Malta. In totale i prodotti digitali risultano quattordici poiché è stato rilasciato un volumetto in pdf di poche pagine e scaricabile gratuitamente, dove vengono analizzati i 125 anni di vita editoriale di questo indimenticabile capolavoro.

Per altre informazioni siete invitati a visitare l'iBookstore che ospita i vari volumi di Corto Maltese.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.