Sasami-san@Ganbaranai - Animazioni invernali 2013 prima impressione

Sasami-san@Ganbaranai non è esattamente il genere di animazione che mi aspettavo ma mi ha comunque molto favorevolmente impressionata.

La grafica, i colori, i personaggi, l'ambientazione si sposano tutti perfettamente.

La protagonista è la bella Sasami, ovvero una 16enne hikikomori. Possiamo dare definizione sommaria di cosa è una hikikomori dicendo che è una persona che sceglie volontariamente di ritirarsi dalla vita sociale, nel migliore delle ipotesi dunque abbiamo un individuo che “si chiude in casa”.

E' questo il caso di Sasami: ha un fratello di nome Kamiomi che letteralmente la idolatra. Provvede lui a nutrirla, lavarla, cambiarla, acquistarle il cibo e tutto ciò di cui ha bisogno. Sasami, dal canto suo ama molto il fratello e ne è gelosissima. Proprio questo la spingerà a tentare più volte di uscire di casa, ahimè sempre però frenata dal sole accecante! Stranissime pure le sorelle di Sasami: evidentemente la bizzarria è di famiglia. La prima è una bella ragazzetta che salta fuori da un fiume dichiarandosi una ranocchia. Un'altra è insegnante nella stessa scuola del fratello ma gioca tutto il tempo al pc e non è interessata granchè ai metodi educativi. L'ultima è una ragazza "di ghiaccio" concentrata esclusivamente sul proprio mondo "a parte".

Adorabile tutta la puntata nel complesso: si parla del cioccolato di San Valentino e la giovinetta immagina l'intero mondo diventare cioccolato. Non ossessivo il rapporto fratello/sorella: l'amore sconfinato di Kamiomi è ridicolo, non fastidioso e maniacale.

Musica grandiosa: in particolare la sigla di apertura "Alteration" di ZAQ.

Non vedo l'ora di visionare il prossimo episodio!

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.