Intervista a Rumiko Takahashi per Rin Ne

rumiko takahashiSul sito di shonensunday potete leggere l'intervista in inglese, vi metto qui alcune delle domande/risposte della mitica autrice Rumiko Takahashi. Questa intervista è stata concessa dalla mangaka mercoledì scorso e le domande sono per lo più state mandate dai suoi lettori.

Come sapete il suo nuovo manga RIN-NE viene pubblicato proprio sullo Shonen Sunday dall'aprile di quest'anno. Il protagonista è Rinne Rokudo: un misto tra essere umano e shinigami, mentre l'eroina è Sakura Mamiya, anche lei non in tutto e per tutto umana.

Ed ecco l'inizio dell'intervista, continuate a leggerla dopo il salto.

Domanda: Cosa ne pensa di RIN NE: è il primo manga pubblicato simultaneamente in Giappone e in America!

Risposta: Non lo sapevo fino a questo momento, ed è per me un grandissimo onore.

D: Come paragonerebbe la relazione di Sakura con Rinne rispetto a quelle dei suoi passati personaggi?

R: Sto ancora sentendo a modo mio questa relazione, e non sono sicura di come finirà: sarei felice se si sviluppasse una storia d'amore.

D: Da cosa ha tratto l'ispirazione per il lato shinigami di Rinne?

R: Molti elementi che utilizzo traggono ispirazione dallo stile giapponese, quindi forse sono meno indicati per il pubblico americano.

D: Quanto ha progettato per le uscite di Rin ne?

R: Ci penso ogni settimana, quindi, di fatto, non so in che direzione andrà la vicenda.

D: Ha finito da poco Inuyasha, che sensazione pensa di aver lasciato sui lettori?

R: E' stata una serie molto lunga e una vicenda pesante, ho cercato di lasciare i lettori con una bella sensazione finale.

D: In passato si è dichiarata sorpresa del suo successo fuori dal Giappone, dopo tanti anni cosa ne pensa?

R: Mi fa pensare che le persone nel mondo sono simili, e ciò che le fa ridere è comune a tutti. Questo mi rende molto felice.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.