Amnesia - Animazioni invernali 2013 prima impressione

Amnesia è una interessante animazione invernale che lascia aperti molti interrogativi.

La protagonista è una fanciulla (senza nome) che si risveglia all'improvviso all'interno di un locale senza avere alcun ricordo.

La ragazza è vestita da maid e, apparentemente, lavora proprio in quel locale. Sono tutti preoccupati per lei e tentano di convincerla a recarsi in ospedale. Compare quindi alla fanciulla ( e solo lei può vederlo) uno spirito di nome Orion. Questi la convince a farsi semplicemente accompagnare a casa senza fare alcuna visita specialistica. Le spiegherà poi che per riacquistare la memoria dovrà continare a fare la vita di tutti i giorni, incontrare più persone possibili ed interagire con loro. Questo la porterà a recuperare i ricordi del passato e le relazioni che aveva stabilito con i collegi, con gli amici etc etc.

La fanciulla quindi si reca regolarmente al lavoro il giorno successivo ma combina diversi guai: viene aiutata e soccorsa da Ikki, splendido giovane e cameriere all'interno dello stesso locale. Ikki ha però diverse ammiratrici che osservano le scene e progettano vendetta sulla impedita ragazzina. Riuscirà a sfuggire al gruppetto di ammiratrici minacciose?

Nel complesso la puntata è passata molto velocemente e mi è assai piaciuta per diversi motivi: primo tra tutti le promessa di novità ad ogni singolo episodio. Ci sarà infatti tutto un processo di recupero della memoria da parte della protagonista.

I disegni e la grafica, dal mio punto di vista, sono molto piacevoli e aiutano il dipanarsi della vicenda.

Tutto insomma fa presagire che non sarà proprio la classica animazione con una sola ragazza protagonista e tutti i ragazzi che perdono la testa per lei: ci sono atmosfere ben più "oscure" e malinconiche di sottofondo. Direi che è una serie da tenere in considerazione.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.