Recensione di Clematica Shoe Store - uscito in Italia per Planet Manga

Uscito oggi in Italia il primo volumetto di Clematica Shoe Story ( Clematica Kutsuten ) grazie alla Planet Manga, con queste caratteristiche: 11,5x17,5, B., 194 pp., b/n e col., con sovraccoperta al costo di 7,90 euro.

Opera originale di Sakai Mayu, pubblicata sui magazine Jump SQ e sul Ribon Fantasy dal 2011, raccolta in volume unico.

Il volumetto è suddiviso in 4 racconti brevi. Ognuno di questi racconti ha "un'anima" propria e ci presenta un personaggio che soffre peer un motivo ben preciso.

Nella prima storia conosciamo "numero 9" ossia una ragazza che lavora presso una nobile famiglia come cameriera. Un giorno entra in un negozio di scarpe e commissiona un modello che permetta di "non sognare mai più". Scavando più a fondo nella vita della giovano scopriamo che è stata assunta come "guscio", ossia i padroni della magione ritengono che lei sia un robot privo di cuore e di sentimenti.

Così non è, anzi, la giovinetta si è innamorata del rampollo di famiglia che, tuttavia ha già un matrimonio predisposto all'estero e una vita già bella e che prestabilita. Ci sarà un lieto fine per la giovane "numero 9" o sarà costretta ad indossare le scarpe e diventare un corpo privo di anima?

Nella seconda storia, la protagonista è sempre una bella fanciulla: per tutta la vita le hanno detto che il suo unico scopo è essere bella e non preoccuparsi di null'altro. Dovrà ovviamente sposarsi e desidera scegliere il marito in base a cosa le farà sentire. Alcuni quindi cantano per lei una canzone, altri suonano al piano ma nessuno riesce a trafiggerle il cuore. Sul finale, un ragazzo particolare le farà scoprire quale può essere una buona "musica", diversa da tutto ciò che ha sentito fino a quel momento.

Non vi racconto ovviamente l'intero volumetto che è comunque assai piacevole ed estremamente scorrevole. Una bella grafica, ambientazioni interessanti non dense di tecnologie ultramoderne ed effetti speciali. Bella lettura per un pomeriggio tranquillo.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.