Manga Taisho Awards 2013, gli undici nominati di quest’anno

6th Manga Taisho Award

La commissione direttiva per il sesto Manga Taisho Award, il prestigioso riconoscimento del fumetto giapponese altrimenti noto con l'identificativo ufficiale internazionale di Cartoon Grand Prize, ha comunicato ieri gli undici titoli in gara per il 2013.

Come sempre, la giuria composta principalmente da librai, seleziona i manga tra quelli pubblicati durante l’anno precedente e con un massimo di otto volumi all’attivo, condizione necessaria, questa, per garantire spazio a opere relativamente giovani. Ma ecco i candidati, ben quattro in meno rispetto ai titoli della precedente edizione, vinta da Silver Spoon di Hiromu Arakawa.

Ansatsu kyoshitsu (Assassination Classroom), 2 volumi (il terzo in uscita a marzo), in corso sul settimanale Shonen Jump di Shueisha dal 2012, è la nuova serie di Yusei Matsui, già noto anche in Italia per Nogami Neuro – Investigatore demoniaco, l'unico manga del suo catalogo che Planeta DeAgostini ha deciso di portare a termine nel nostro paese. La serie ha per protagonisti gli alunni della 3-E della scuola media Kunugigaoka, che ogni mattina accolgono con una violenta sparatoria di gruppo il loro insegnante, una bizzarra combinazione tra un alieno e un polipo capace di muoversi alla velocità di Mach 20! Il perché è presto detto: sembra che la creatura sia responsabile della parziale distruzione della Luna, resa per sempre una falce crescente, e abbia intenzione di fare altrettanto con la Terra. Per qualche ragione lo strano “maestro” insegna ai ragazzi come poter essere ucciso prima della fine dell'anno da lui stesso concesso al mondo...

Umimachi Diary, josei di Akimi Yoshida, famosa per Banana Fish, conta attualmente cinque volumi e continua la sua serializzazione sul magazine Flowers di Shogakukan dal 2007. La morte del padre che non vedono da oltre quindici anni, cioè dal divorzio dalla loro madre, viene annunciata alle tre sorelle Kohda con la consegna di una lettera. Chika, la più piccola, e Yoshino, la secondogenita, si recano a Yamagata per il funerale su richiesta della sorella maggiore, Sachi. Là incontrano Suzu, la loro giovane sorellastra... La serie, che ha vinto l'Excellence Prize nel 2007 ai Japan Media Arts Festival Awards, ha già ricevuto una nomination nel 2008 alla prima edizione del concorso, piazzandosi in terza posizione.

Nomination anche per I giorni della sposa (Otoyomegatari) di Kaoru Mori, il cui quarto volume è stato pubblicato in Italia a dicembre da J-Pop. In corso dal 2008 sul seinen magazine Fellows! di Enterbrain, il manga ha raggiunto in patria i cinque volumi la scorsa settimana. Già fra i tredici nominati per i Manga Taisho Awards 2011 – la quarta edizione del concorso, vinta da Un marzo da leoni di Chica Umino – I giorni della sposa è ambientato in Asia centrale nel XIX secolo e racconta il viaggio lungo la “via della seta” di Amira, bella ventenne esperta cavallerizza e nel tiro con l’arco, destinata in sposa al dodicenne Karluk, membro di una tribù lontana. I due novelli sposi riusciranno a trovare una propria dimensione affettiva, ma la loro già difficile quotidianità sarà turbata ulteriormente da dure leggi tribali...

Gli altri otto titoli in gara: lo shojo Ore Monogatari!!, scritto da Kazune Kawahara e disegnato da Aruko; il seinen Sanzoku Diary di Kentaro Okamoto; Terra Formars, scritto da Yu Sagusa e illustrato da Kenichi Tachibana; il volume unico Ningen karimenchu di Taeko Uzugi; il seinen umoristico Hi Score Girl di Rensuke Oshikiri; il volume unico Bokura no funka matsuri di Keigo Shinzo; Sweep over the Dance Hall (Ballroom e yokoso), di Tomo Takeuchi, e il volume unico del 2012 Ryu no kawai nanatsu no ko (Seven Little Sons of the Dragon) di Ryoko Kui. Un nuovo giro di voti porterà alla proclamazione dei tre vincitori del Manga Taisho Award 2013, che otterranno la palma nella cerimonia di premiazione a fine marzo. Stay online!

Manga Taisho Award 2013, gli undici nominati

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.