L'animazione primaverile Danchi Tomoo inizia il 6 aprile

Il sito ufficiale per la serie di animazione Danchi Tomoo ha annunciato che la prima puntata è prevista per il 6 di aprile sulla rete nipponica NHK.

Ispirata al manga originale di Tobira Oda, pubblicato dal 2003 in 21 volumi e in corso, nominato per il prestigioso premio Osamu Tezuka nel 2005, 2006 e 2007. Per maggiori dettagli andate dopo il salto.

Non fatevi frenare dalla grafica "grossolana" del manga: la commedia di Toriba Oda è piuttosto riuscita sebbene non di facile comprensione per i non addetti ai lavori.

Protagonista è un ragazzino nipponico: lo seguiamo nella sua quotidianità. Tomoo ci mostra molto bene come si vive in un quartiere non centralissimo di una città giapponese. Il ragazzino vive infatti in un “DANCHI”, ossia sostanzialmente un grande complesso di appartamenti. Indubbiamente avete in mente, avendoli visti animazioni classiche giapponesi, di cosa stiamo parlando: quei grossi “casermoni” con molti piccoli appartamenti tutti allineati.

I vicini di casa sono eccentrici e bizzarri a modo loro, ugualmente la sorella e la madre di Tomoo hanno le loro peculiarità. Il padre vive invece più lontano, a causa di un incarico di lavoro: il bimbo lo va talvolta a trovare.

Tomoo invece è il normalissimo ragazzino “medio” giapponese: un po’ pigro, ingenuotto, tontolone seppur tutto sommato piacevole. Come tutti i ragazzini della sua età pratica sport con i compagni di classe, fa collezionismo, gioca con i coetanei e si annoia: è sempre alla ricerca di nuove cose da fare.

Ogni raccontino del fumetto è breve, conciso: alcuni sono divertenti e contengono giochi di parole. La parte umoristica va compresa nel lungo periodo: non ci sono frasi costanti che ritornano ma novità continue. Opera deliziosa, speriamo che la serie di animazione lo sia altrettanto!

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.