Mater Morbi, Bao Publishing mette le mani su Dylan Dog

dylan dog bao

La Bonelli continua ad infilarsi ovunque!

Ha stretto rapporti commerciali con la Panini Comics, abbiamo visto le sue storie ripubblicate in edizioni speciali dalla Mondadori ed oggi ce la ritroviamo a stringere la mano ad una casa editrice che, pur se giovanissima, sa come farsi rispettare: la Bao Publishing. Quest'ultima ha ottenuto dalla Bonelli la possibilità di pubblicare una storia di Dylan Dog già ben nota ai lettori affezionanti e non solo. BAO Publishing, in collaborazione con Sergio Bonelli Editore, porterà in libreria/nelle fumetterie un'edizione di grande classe di uno dei fumetti di Dylan Dog più interessanti dell'era moderna: verrà ristampata la storia Mater Morbi, frutto della mente innovatrice di Roberto Recchioni e disegnata da Massimo Carnevale.

Chi non l'ha ancora letta potrà portarsi a casa il nuovo volume targato Bao e contenente anche un ricchissimo apparato di materiali extra realizzato in stretta collaborazione con gli autori.

Nell'editoriale pubblicato sul potarle della casa editrice Bao Publishing vengono ben espressi tutti quei sentimenti di orgoglio e soddisfazione per aver "adottato" - anche se per un solo albo - il mitico Indagatore dell'Incubo. La sua avventura sarà proposta in un'edizione con il formato ideale per godere pienamente del lavoro certosino fatto da Carvenale. Ecco le belle parole spese per introdurre questo prodotto:

Edicola e libreria sono da sempre considerati due mondi differenti e distinti, con regole di mercato diverse e abitudini di acquisto inconciliabili. Noi di BAO però siamo convinti che i lettori da edicola e quelli da libreria abbiano una cosa in comune: sanno apprezzare una bella storia.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.