Lorenzo Mattotti, sua la locandina ufficiale del Festival di Sanremo 2013

mattotti

Oggi non si parla semplicemente dell'accostamento musica e fumetti, ma di qualcosa di più rilevante.

Con il titolo "Festival di Sanremo 2013, affiche ufficiale" Lorenzo Mattotti ha mostrato al pubblico del suo blog (ed attraverso la pagina Facebook ufficiale) ed a tutti i suoi fan la sua ultima e prestigiosa fatica! In poche parole l'artista ha realizzato la locandina ufficiale del Festival di Sanremo 2013.

Un fumettista al servizio degli italiani; questo è l'identikit rinnovato di una grande firma della Nona Arte italiana, un autore che è apprezzato anche a livello internazionale, avendo pubblicato su quotidiani e riviste di tutto il mondo come The New Yorker, Le Monde, Das Magazin, Suddeutsche Zeitung, Nouvel Observateur, Corriere della Sera e Repubblica.

Sul blog Mattotti ha preferito mostrare le fasi di lavorazione di questa locandina che raffigura la bellezza della musica, dell'arte, della donna e della natura. Il suo è un quadro delicato e vivo, proposto con colori non troppo accesi per rispettare quel classicismo stilistico che lo contraddistingue.

Ricordiamo che Lorenzo Mattotti, che vive e lavora a Parigi, ha esordito nel mondo dei graphic novel alla fine degli anni 70, per poi fondare nei primi anni 80, con la collaborazione di altri disegnatori, il gruppo Valvoline. Il suo Fuochi (1984) è stato osannato da critica e pubblico, vincendo i più importanti premi internazionali. Tra i suoi libri - pubblicazioni tradotte in tutto il mondo - ricordiamo "Incidenti", "Signor Spartaco", "Doctor Nefasto", "L'uomo alla finestra". Tra le pubblicazioni più recenti è possibile recuperare: "Il rumore della brina", "Jekyll & Hyde" per Einaudi e "Angkor - Carnet de voyage" e "I Manifesti di Mattotti" edito da Nuages.

Suo è anche il manifesto di Cannes 2000 e i manifesti per l'Estate Romana. La 63° edizione del Festival di Sanremo sarà quella che nessun appassionato di fumetti potrà dimenticare!

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.