Secondo Voi - Thor & i nuovi Vendicatori #131

thor

L'avventura di questo mese è tutta piena di magia!

Continua infatti la saga con protagonista il Dott. Strange, costretto a chiedere aiuto ai Vendicatori (non più ufficiali e sostituiti dalla versione più cattiva e capitanata da Norman Osborn) per contrastare l'avanzata del terribile demone Dormammu che sta governando il corpo e la mente del criminale Hood. L'Occhio di Agamotto deve essere protetto a tutti i costi! L'Harry Potter del Marvel Universe sta venendo fuori da un periodo veramente buio: per salvare i Vendicatori aveva abusato dei suoi poteri, finendo così per perdere il suo titolo di Mago Supremo. Lo abbiamo visto ritornare un mese fa con una nuova missione: cercare un nuovo mago supremo, iniziando la sua ricerca "intervistando" Wiccan, il mago dei Giovani Vendicatori. Lo scontro tra Strange e Hood è devastante, perché finalmente comprendiamo il vero potere del capo della malavita. Il nostro mago e il suo giovane amico a stento riescono a fuggire.

Da questo scontro inoltre escono fuori altri particolari: il conflitto tra Hood e il suo demone è sempre più duro. La domanda sorge spontanea: è Hood a controllare Dormammu o viceversa? Bello il finale quando Hood improvvisa un inaspettato faccia a faccia con il figlio di Satana! Brian Michael Bendis è brillante nel raccontare, buona la prova ai disegni di Billy Than, spettacolare quella di Bachalo. I due disegnatori, integrandosi alla perfezione, riescono, grazie al loro alternarsi, a dare spessore alle diverse atmosfere ed emozioni volute da Bendis. Se non l'avete ancora capito, stiamo parlando del n.131 di Thor & i nuovi vendicatori (by Panini Comics), albo dalle seguenti caratteristiche: 17x26, S., 80 pp., col. - disponibile dal 11/02/2010 - prezzo: € 3.30.

La testata è di ottimo livello e lo confermano anche le altre storie come quella su Thor e su Capitan America. E' iniziata la saga La Mano di Grog, scirtta da Peter Milligan e disegnata da Mico Suayan (alle prese con l'Elipoli Celestiale) e Tom Grindberg & Stefano Gaudiano (per le scene sulla terra). La situazione è questa: Thor, dopo aver ucciso il nonno per errore, è stato cacciato via dalla sua Asgard governata da Balder (deviato dal perfido Loki). Il nostro eroe non è in ottimo stato di forma e per via di diversi problemi appare distratto ed indebolito. Per questo i suo nemici si organizzano per colpirlo definitivamente. Seth, figlio di Geb, è pronto a dichiarare guerra al dio del Tuono. L'arma più crudele che viene spedita contro il figlio di Odino si chiama Grog, l'uccisore degli dei: nel prossimo numero ci aspettiamo botte da orbi e tanto sangue.

Nell'albo troviamo anche un numero "storico": il cinquantesimo episodio della serie di Capitan America. La coppia Brubaker/Ross ci fanno partecipare al compleanno di Bucky, un giorno come tutti gli altri, ovvero pieno di affanni, pericoli, misteri e nemici da sconfiggere. Una storia bellissima, che ci fa conoscere ancora meglio il personaggio. Splendide le pagine legate ai suoi ricordi degli ultimi compleanni festeggiati nel 1941, 1943 e 1945: tre momenti storici che in un modo o nell'altro hanno segnato la sua vita. Commuovente il finale, dove è circondato da un affetto completamente rimosso durante gli anni dove vestiva i panni del Soldato D'inverno.

E per finire... un assaggio del n. 600 di Capitan America, scritto da Mark Waid ed intitolato Il valore dei ricordi. Tutti i cimeli del capitano vengono messi all'asta, ma dietro ogni oggetto si nasconde una storia importante. Il mondo non può dimenticare il suo eroe più grande. Indovinate un po' chi arriva a spendere due milioni di dollari pur di avere fra le mani la prima tessera originale che certificava l'ingresso di Steve Rogers nei Vendicatori?

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.