Scontro tra Portali - Fumetto d'Autore si scaglia contro il Comicus Prize

cus


Roberto Recchioni
ci aveva avvertiti: i siti di informazione fumettistica hanno grandi problemi.

C'è chi ha criticato l'autore italiano (visto all'opera su John Doe, Dylan Dog), c'è chi ha compreso le sue preoccupazioni. Oggi ci chiediamo: la sua confessione critica ha portato qualche miglioria? Troppo presto per dirlo, ma sussistono ancora troppi aspetti negativi che non riescono ad essere curati. I lettori italiani di fumetti (appassionati veri) non sono decine di milioni. Chi naviga su internet alla ricerca di news e discussioni sui fumetti è un numero ancor più limitato. In poche parole siamo una minoranza, ma una minoranza bollente, capace di non condividere pacificamente la propria passione.

Un esempio su tutti è quello scontro mediatico che è nato tra il celebre portale Comicus e il neonato Fumetto d'Autore. Si percepiscono attriti tra i due siti ed ultimamente Fumetto d'Autore ha lanciato un vero attacco a sorpresa, in occasione del Comicus Prize. Riassumiamo velocemente: Fumetto d'Autore era candidato nella categoria "miglior sito italiano dedicato al fumetto", ma dalla votazione degli utenti del forum di Comicus ne è uscito con le ossa rotte (il premio è andato a MangaForever). A questo punto Alessandro Bottero, in un suo editoriale, ha sparato a zero sugli Amministratori di Comicus. Vi riportiamo un passo dell'articolo incriminato: "Gli Amministratori di Comicus non si ritroverano nell’imbarazzo nel dover dare un premio a chi ritengono capaci solo di fare broglio e frodi informatiche. Certo, il fatto di etichettare Fumetto d’Autore come sito “fascista”, è un insulto a chi ci scrive, come Carmine Treanni, Marco Laggetta, Adriano Monti-Buzzetti, o altri, che pur non essendo “di destra”, nell’immaginario collettivo costruito da alcuni, ed accettato da tutti o quasi, si ritrovano addosso un’etichetta che non ha alcuna motivazione. Ma si sa…i pregiudizi sono facilissimi da far nascere, e difficilissimi da estirpare. E per pregiudizi non mi riferisco solo a quelli dei Leghisti, ma anche a quelli degli utenti di molti siti e forum dedicati ai fumetti". Le polemiche non si fermano qui: cliccate su questo link per leggere l'Editoriale in versione integrale e per scoprire tutte le accuse mosse da Bottero verso Comicus. Si parla di brogli e di espedienti meschini per spazzare via uno scomodo concorrente.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.

1 commenti Aggiorna
Ordina: