Storia di un viaggio a Parigi - Esce l'opera di Hinata Takeda per la J-Pop

Prevista prossimamente, in data da definirsi, l'uscita in Italia di Storia di un viaggio a Parigi ( titolo originale: Ikoku Meiro no Croisée) di Hinata Takeda, grazie alla J-Pop, con queste caratteristiche: 12x18, b/n + col., 192 pagine, al coto di 5,90 euro. In patria nipponica l'opera è uscita dal 2007 sul magazine Dragon Age della casa editrice Fujimi Shobo in 2 volumi e in corso.

Fumetto meraviglioso, sia dal punto di vista grafico, sia per quanto riguarda la vicenda che ci apre una buona panoramica storica sui rapporti Europa/Giappone dopo la restaurazione Meiji.

La protagonista è la giovanissima Yune, una ragazza giapponese che decide di trasferirsi e lavorare a Parigi. Dopo la rivoluzione Meiji infatti, in Giappone, si è acceso estremamente l’interesse nell’approfondire alcuni aspetti della cultura occidentale. Il Giappone ha ricevuto da noi moltissimo dal punto di vista scientifico e tecnico, nonchè ha imparato moltissimo per quanto riguarda arte e cultura ma mai subendo passivamente, anzi ha adattato innovando. Lo scambio culturale tra Giappone e Europa è stato fruttuosissimo per entrambi in quel periodo.

La giovane Yune viaggia all’interno della Francia e si ferma a Parigi, assunta da Claude in un negozio chiamato Enseignes du Roy. Gli scontri con i parigini sono notevoli poichè Yune all'inizio non parla e non capisce una parola di ciò che le viene detto ma riesce a "leggere l'atmosfera" e ad adattarsi in ogni situazione. Desidera con tutta se stessa aiutare e non si tira indietro di fronte a nessuna difficoltà.

Manga consigliatissimo: opera di altro livello, da leggere.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.