James Cameron: Battle Angel Alita nuovamente rinviato

Alita

Il successo internazionale di Avatar e la complessità di Alita convincono James Cameron a rinviare per l'ennesima volta Battle Angel.

Il produttore Jon Landau (Titanic) ha riferito al sito web del programma Splash Page di MTV che il regista ha programmato l'adattamento live-action del manga di Yukito Kishiro dopo il sequel di Avatar.
Landau ha spiegato che la sceneggiatrice Laeta Kalogridis, già al lavoro sullo script di Ghost in the Shell per la DreamWorks di Steven Spielberg, da vera appassionata dell'opera ha espanso la consapevolezza di Cameron sul progetto, ponendo l’accento su quanto il mondo di Alita sia maggiormente profondo e ricco di spunti interessanti.

Come risultato, il regista ha dato precedenza ad Avatar. In questo modo, ha aggiunto Landau, abbiamo più tempo per creare un lungo arco storico che comprenda tutto l'intero mondo del manga originale in nove volumi.
La trama si districherà attorno ai dilemmi “Che significa essere un umano? Cosa significa innamorarsi? Sei umano se possiedi un cuore? Sei umano se hai una mente? O basta avere un corpo per essere un umano?”. E' il viaggio interiore di una giovane ragazza.

Vengono pertanto smentiti i rumor che indicavano Battle Angel come prossimo lavoro di Cameron dopo Avatar, dandolo in uscita nei cinema addirittura per il prossimo anno.
In una recente intervista su MTV Cameron affermava: “Siamo quasi pronti, abbiamo un’ottima sceneggiatura e abbiamo passato quasi un anno a sviluppare progetti per la produzione del film, tra cui alcuni bozzetti che coprono l’intero arco narrativo del film. Il 3D rende la commistione tra elementi live-action ed altri in CGI un po’ più complicata rispetto al 2D. Girare materiale dal vivo in 3D stereoscopico e poi aggiungere personaggi o paesaggi in computer grafica comporta un lavoro molto delicato ma, a questo proposito, avremo l’esperienza accumulata con Avatar a supportarci in Battle Angel Alita”.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.

6 commenti Aggiorna
Ordina: