Spoiler capitolo 393 di Bleach

Spoiler capitolo 393 di Bleach

Ritorna, dopo una settimana di pausa, Bleach! Il mangaka Tite Kubo ha preso un po' di riposo per riordinare le idee e, a quanto pare, questi sette giorni di "svago" sono davvero stati utili al mangaka di Hiroshima! Ovviamente ricordiamo a tutti i lettori italiani di non proseguire nella lettura mentre, se seguite la serializzazione giapponese del manga, potete tranquillamente usufruire delle nostre anticipazioni.

Dopo il salto troverete il riassunto del capitolo 392 e le gli spoiler (confermati e con immagini) del capitolo 393.

Riassunto capitolo 392:

Hitsugaya, grazie all'aiuto di Shinji, Soifon e Kyoraku, ha trafitto Aizen con la sua spada ed ora il nemico, inerme dinnanzi a questa prova di furbizia, sembra davvero sul punto di soccombere. La felicità si annida nei cuori dei sopravvissuti e, dinnanzi a quella scena, tutti sembrano provare un senso di liberazione enorme. Ma c'è qualcosa di davvero strano in tutto ciò...

I primi ad accorgersene sono Kira e Iba che, contentissimi per la vittoria dei compagni, notano che Hinamori si è improvvisamente alzata da sola, dirigendosi confusa verso il luogo del combattimento tra Aizen e gli altri. Shinji invece è ancora in aria insieme ai "compagni" e, rivolgendosi a Gin (che li sta osservando da lontano), dice che adesso la situazione si è capovolta. Ma Ichigo non sembra del tutto d'accordo e, urlando all'indirizzo dei capitani, chiede loro "che cosa diavolo" stanno combinando. L'urlo del ragazzo sembra quasi "svegliare" i presenti e, dopo un attimo, Hitsugaya si accorge di non aver trafitto Aizen, ma Hinamori!

Lo sconcerto si fa largo tra i "buoni" che, allibiti, osservano la scena senza proferire una parola. L'unico veramente fuori di se è Shinji che, domandandosi "come ha fatto" Aizen a fregarli tutti quanti, non può far altro che assistere al ferimento di Kira e Iba da parte dello shinigami traditore. Aizen sembra aver sentito la domanda di Shinji e, con la sua solita spocchia ed arroganza, dice al Vizard che dovrebbe sapere come funzionano le abilità di "controllo" della sua Kyoka Suigetsu. Ma Shinji, lanciandosi a tutta velocità verso il nemico, non voleva sapere "come" ha fatto, ma "quando" è riuscito ad usare Kyoka Suigetsu. Aizen allora risponde con un altra domanda: quando mai lui ha dato l'impressione di non usare Kyoka Suigetsu? Questa risposta così fredda non fa altro che aumentare la rabbia di Shinji (che, nel frattempo, ha deciso di non attaccare più il nemico) mentre Hitsugaya, stringendo Hinamori tra le braccia, sente l'amica che gli domanda "perché"...

Il ragazzo è davvero fuori di se e, perso il controllo delle sue azioni, si lancia alla massima velocità contro Aizen. Kyoraku chiama il ragazzo per impedirgli di compiere un gesto così inconsulto ma, ormai privi di difese, tutti i capitani (più Shinji) vengono feriti dalla spada di Aizen!

Spoiler capitolo 393:

Aizen ha tagliato via il braccio sinistro di Hitsugaya, mentre gli altri capitani hanno solo riportato delle ferite che, seppur pesanti, non li hanno di certo uccisi...

Aizen è sicuro della sua vittoria quando, dal suolo, iniziano a ergersi delle torri di fuoco! Il capitano Yamamoto fa la sua comparsa ed Aizen, sorpreso ma ancora pieno di se, dice al comandante supremo del Gotei 13 che egli è l'unico shinigami che ancora non è stato abbattuto. Inoltre, ammazzandolo, Aizen vincerebbe il duello tra lui e il Gotei 13, visto che Yamamoto è la carica più alta dell'ordine degli shinigami.

Le parole di Aizen non scalfiscono minimamente Yamamoto, che ricorda al "giovane shinigami" che lui non ha ancora subito nessun danno. Aizen risponde dicendogli che potrebbe già averlo ucciso e Yamamoto, con uno scatto, prende "contatto" con il nemico...

Aizen è riuscito a trapassare lo stomaco di Yamamoto con la spada ma, facendo questo, ha lasciato il fianco scoperto permettendo all'anziano capitano di afferrargli il braccio. Aizen dice che questa mossa è inutile perché, quello, potrebbe non essere il suo braccio. Ma l'esperienza di Yamamoto e la sua capacità nel riconoscere il reiatsu e le zampakuto gli suggeriscono che quello è il "vero" Aizen e, appurato ciò, il capitano si prepara ad usare una delle sue terribile tecniche di fuoco!

Una miriade di torri di fuoco iniziano a spuntare dal suolo e Aizen, ancora sicuro di se, chiede a Yamamoto se questa è la tecnica che lo ucciderà. Il capitano risponde che questa è la tecnica che ucciderà entrambi e, con un urlo, intima ad Ichigo di farsi da parte, perché il ragazzo non ha niente a che fare con le questioni del Gotei 13. Aizen chiede a Yamamoto se è necessario sacrificare anche i suoi sottoposti e il capitano, gelido ma deciso, risponde dicendo che gli shinigami sono preparati alla morte...

Yamamoto sembra sul punto di farla finita quando, alle sue spalle, appare Wonder Wice! L'arrancar sembra aver cambiato aspetto e Yamamoto, convinto di farlo fuori con un colpo solo, sfodera un fendente orizzontale all'indirizzo di Wonder Wice. L'arrancar para facilmente il colpo e, cosa ancor più curiosa, una volta afferrata la spada di Yamamoto, questa perde la sua tipica fiamma! Il capitano è sorpreso ed Aizen, con calma, si offre di spiegare a Yamamoto cosa è successo: in pratica egli ha creato un arrancar artificiale che, come abilità, ha quella di estinguere le fiamme emesse dalla spada del capitano...e questo arrancar è proprio Wonder Wice!

Spoiler capitolo 393 di Bleach
Spoiler capitolo 393 di Bleach
Spoiler capitolo 393 di Bleach
Spoiler capitolo 393 di Bleach
Spoiler capitolo 393 di Bleach
Spoiler capitolo 393 di Bleach
Spoiler capitolo 393 di Bleach
Spoiler capitolo 393 di Bleach
Spoiler capitolo 393 di Bleach
Spoiler capitolo 393 di Bleach

via | Mangahelpers

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.

1 commenti Aggiorna
Ordina: