Senko no night Raid- anime primaverili prima impressione

Che dire? In Senko no night Raid c'è tutto: sparatorie, inseguimenti, esplosioni, personaggi con poteri speciali, intrighi. Non manca nulla: in teoria la formula perfetta. In un soffio passiamo dal dialogo iniziale ai titoli di coda senza quasi accorgercene. La vicenda è ambientata negli anni '30 in Cina. Il periodo prescelto non è dei più semplici dal punto di vista storico: sono curiosa di vedere come tali tematiche verranno affrontate.

Ma come mai questo anime non riesce a convincere al 100% nonostante le grandi potenzialità? Potrei dire che manca una mano decisa a dirigere il tutto: mentre all'apparenza in ogni scena ci può essere un elemento convincente, questo viene esposto dandolo per scontato. Ogni avvenimento non dà l'impressione che accada un grosso colpo di scena, semplicemente tutto scorre.

Difficile anche esporvi la trama completa di questa puntata: si capisce che siamo appena all'inizio di un grosso intrigo ma di fatto non ci viene ben esposto cosa andremo ad affrontare. I personaggi vengono introdotti senza la minima presentazione. Scopriamo con lo scorrere della puntata che ogni protagonista ha un potere particolare: chi il teletrasporto, chi riesce a comunicare con la mente...

In generale l'anime è bello, la grafica molto curata ma sembra mancar sempre qualcosa. La storia è veloce ma non intensa. Non c'è la vera emozione. Ciò non toglie i molti punti positivi: infatti la puntata non è stata affatto noiosa e promette un buon seguito. Sicuramente da seguire per gli appassionati di anime d'azione, per chi ama gli intrighi e ama ragionare su ogni singolo dialogo. Non male ma con riserva: speriamo nelle prossime puntate si riesca a far di più dal punto di vista emozionale.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.