Sex, il fumetto di Joe Casey bandito dall'App Store

Di roba dai contenuti forti ne gira parecchia, ma fa sempre molto scalpore apprendere che un fumetto non viene rilasciato in alcuni canali perché ritenuto non adatto ad un determinato pubblico: questo è accaduto a Sex, il nuovo fumetto di Joe Casey e Piotr Kowalski che, proprio a causa dei suoi contenuti, è stato bandito dall'App Store e da ComicXology!

La notizia ha fatto subito il giro della rete e, in una nota sul suo blog ufficiale, la stessa Image Comics ha confermato che Sex non sarà venduto tramite l'App Store e ComiXology, due dei canali di vendita più importanti per le case editrici americane. Per fortuna la Image Comics non si è lasciata sopraffare da quest'inghippo e, sempre nella nota pubblicata sul suo sito ufficiale, spiega ai lettori come poter scaricare il primo numero di Sex in tutta sicurezza. Ma perché Sex è stato giudicato così forte da non dover essere pubblicato sui canali di distribuzione digitale più importanti delle piattaforme Apple? Andiamo a leggere la sinossi della storia e cerchiamo di capire cosa c'è di giusto o sbagliato in questa decisione...

Sex narra delle avventure di Simon Cooke, il supereroe di Saturn City conosciuto con il nome di Saint. Arrivato ad un punto focale della sua vita, Cooke imparerà a vivere come un normalissimo essere umano, lasciandosi alle spalle la sua vita da eroe e salvatore (con tutto quello che comporta). Ma dopo anni di vita vissuta come supereroe, Cooke ha perso il contatto con la società e con quel semplice concetto di vita "normale", trovandosi qui assolutamente impreparato a gestire anche le più comuni interazioni sociali...relazioni sessuali comprese!

Come potete leggere, Sex è incentrato sulla vita incasinata di questo supereroe un po' speciale che, per rifarsi un'esistenza da persona normale, dovrà re-imparare a relazionarsi con la società moderna. E credo che Casey abbia voluto esasperare le relazioni sessuali che il suo personaggio andrà a intrattenere proprio per enfatizzare il concetto di una società diversa e quasi effimera, vissuta qui da un caratteristico quanto impacciato supereroe. E pur non avendo letto neanche una pagina del fumetto, sono praticamente sicuro che in Sex le scene di nudo e quant'altro saranno il sale della storia, proprio come la violenza e i contenuti definiti "adult" lo sono per fumetti di suoi contemporanei (Garth Ennis in primis, ma anche Mark Millar si da parecchio da fare).

Questo tipo di contenuti sono, secondo me, assolutamente normali e scevri di qualsiasi intento voyeuristico, perché propedeutici alla storia che si vuole raccontare. E mi dispiace per i ragazzi del controllo dei contenuti per iOS, ma nei normali canali di distribuzione Sex sta andando veramente bene! Ancora una volta, la mentalità aperta e la grande capacità di saper selezionare i contenuti dimostrata dai lettori vince su qualsiasi censura o divieto...ed è giusto che sia così!

via | Image Comics Official Blog

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.

1 commenti Aggiorna
Ordina: